WWE, emergono novità sul nuovo ruolo di Stephanie McMahon: le ultime



by   |  LETTURE 1162

WWE, emergono novità sul nuovo ruolo di Stephanie McMahon: le ultime

Nel corso degli ultimi due decenni Stephanie McMahon, figlia di Vince, è stata un personaggio fondamentale sia negli schermi che nel backstage della WWE. La figlia del Chairman della federazione ha assunto sette anni fa il ruolo di Chief Brand Officer in WWE ma nelle ultime settimane è stato rivelato che sembra che ora lei abbia un nuovo ruolo.

Durante la conference Call odierna hanno annunciato che la donna avrà avuto maggiori responsabilità in azienda e PWInsider ha definito le ultime sul suo nuovo ruolo.

Ecco le ultime sul nuovo ruolo di Stephanie McMahon in WWE

Sono arrivati interessanti aggiornamenti su cosa svolgerà la figlia di Vince McMahon d'ora in poi: "Durante la WWE Conference call di oggi Vince McMahon ha dichiarato che la Chief Brand Officer Stephanie McMahon avrà d'ora in poi maggior responsabilità all'interno dell'azienda.

Ci è stato detto che le vendite globali e le partnership dell'azienda ora rientrano nelle competenze di Stephanie che curerebbe anche le nuove sponsorizzazioni e varie relazioni" John Brody era a capo di quell'area ed è ancora in possesso di quel ruolo ma ora il suo compito è riferire anche a Stephanie.

Tutti questi rapporti affermano che Stephanie McMahon ha assunto questo nuovo ruolo ad Agosto, ma è stato annunciato solo nella recente chiamata dove hanno dichiarato questa news. Stephanie McMahon non è stata molto vista negli ultimi tempi sugli schermi WWE e si è concentrata molto per svolgere questo lavoro extra ring.

Tempo fa Stephanie ha spiegato ai microfoni di Insider.com perché la WWE ha continuato a produrre nonostante la pandemia: "Prima di tutto dovevamo tenere conto della sicurezza dei nostri fan e delle nostre superstar, quello era fondamentale.

Ci siamo assicurati di essere in linea con tutte le raccomandazioni possibili per fare la cosa giusta, abbiamo dovuto riflettere velocemente e ci siamo chiesti se lo show doveva andare avanti. Abbiamo deciso che abbiamo la responsabilità nei confronti dei nostri fan e che dovevamo realizzare ad ogni costo il miglior prodotto possibile. La nostra missione è far sorridere le persone e continuare a mandare avanti la programmazione"