John Cena: "Edge è riuscito a farmi fare una cosa in WWE che avevo paura di fare"



by   |  LETTURE 8464

John Cena: "Edge è riuscito a farmi fare una cosa in WWE che avevo paura di fare"

Una delle faide più impresse nella mente dei fan della WWE degli ultimi anni, è sicuramente quella avuta tra il Leader della Chain Gang, John Cena e la Rated R Superstar, Edge, con diversi fan del WWE Universe che la considerano tuttora una delle migliori faide di entrambi, con alcuni match memorabili entrati nella storia della compagnia per sempre.

A quanto pare, nonostante l'astio immenso tra i due personaggi che se le sono date di santa ragione per mesi sui ring della WWE, tra Edge e John Cena nella vita reale, i due atleti sarebbero grandi amici, talmente in buoni rapporti che lo stesso canadese avrebbe aiutato Cena a superare una delle sue più grandi paure: quella per le altezze.

John Cena ricorda il pericolosissimo spot della AA sui tavoli

Parlando del loro match a TLC 2006, aprendosi ai microfoni della trasmissione del WWE Network "Untold", l'ex pluri-campione del mondo della federazione ha voluto dire in merito al grande aiuto ricevuto da Edge:

"La mia filosofia nella natura del contatto nello sport di intrattenimento è che bisogna sempre avere il controllo.

Se senti che non puoi fare una cosa, allora non devi farla. Io ho la paura delle altezze. Ancora una volta, avrei sempre fatto solo quello che ero sicuro di fare. E durante quel match, sapevo che ogni spot che avrei fatto era sicuro, comprese quelle manovre che i fan mi avevano visto fare 10 o 1000 volte.

Anche se fa male cadere da una scala ogni volta, sai già cosa ti aspetta. Questo mi ha sempre aiutato nel processo" . Inoltre, parlando proprio del finale del match con Edge, nella quale il Leader della Chain Gang doveva lanciare Edge su dei tavoli posizionati al di sotto della scala, Cena ha confermato come tale spot non fosse per niente necessario, ma che Edge abbia insistito per metterlo in pratica, con il canadese che ha anche aggiunto:

"Lui è dovuto andare incontro ad una gran bella lotta di nervi.

Ma lo ha fatto comunque. Volevo essere io a subire l'ultimo spot sui tavoli, perchè era l'unico modo per mandare il match alle stelle e chiudere il feud. Inoltre, io mi fidavo totalmente di John e sapevo che lo avrebbe fatto nella maniera più sicura possibile" .

Grazie alla fiducia reciproca dei due ormai leggendari alteti della WWE, siamo così riusciti a vedere uno dei finali più clamorosi di un TLC match nella storia della WWE, con la contesa che è entrata di diritto nella lista dei match migliori delle carriere di entrambi i wrestler.