The Worst For Business - Speciale Renee Young V: Women's Revolution



by   |  LETTURE 847

The Worst For Business - Speciale Renee Young V: Women's Revolution

La Young, ringraziate in generale le donne della WWE, è poi passato a citare più nello specifico le lottatrici protagoniste della Women's Revolution.

Traduzione integrale: la Women's Revolution

"Come ho detto, ho iniziato ad NXT, quindi ho davvero avuto modo di vedere l'Evoluzione da vicino fin dai suoi primi giorni.

Ed è stato un vero spasso, ed un privilegio, vedere quelle donne lottare per ogni centimetro della loro celebrità. Guardare Becky andare al verde con questo, tipo, marinaio steampunk? E poi (apparentemente da un giorno all'altro) emergere completamente formata come THE MAN...non ho mai visto niente del genere.

Guardando LA REGINA in persona, Charlotte, forse la migliore atleta pura della WWE, uomo o donna, evolversi in questo pacchetto completo dove ha la folla sotto il suo pollice dal momento in cui la sua musica parte? È mozzafiato.

E poi per arrivare ad introdurre il loro match nel MAIN EVENT di WrestleMania 35, un Triple Threat tra Becky, Charlotte e Ronda Rousey. Ho i brividi, solo a pensarci. Che onore essere arrivati ad essere anche solo la più piccola nota a piè di pagina di quella storia.

Per quanto sia stato incredibile come lo è stato l'anno scorso ed anche per quanto sia stato incredibile vedere Sasha e Bayley fare le loro cose quest'anno (specialmente quest'estate, con il modo in cui hanno posseduto la TV attraverso tre titoli come delle rock star totali), penso sia importante riconoscere quanto sia indelebile il marchio che le "Four Horsewomen" hanno fatto sulla divisione: l'Evolution della WWE è la storia delle forze combinate di tante donne.

Penso ad una come Natalya, che è uno dei veri generali del ring di quest'epoca, e che è una persona così vitale, una persona così grande ed un importante capo spogliatoio. Voglio dire, quella signora è dell'Hart Dungeon!!!

O qualcuno come Beth Phoenix, forse la donna più tosta del pianeta. O qualcuno come Paige, che deve essere una delle persone più fighe che abbia mai conosciuto, e che è stata assolutamente naturale in questo business.

Non dimenticherò mai di aver ascoltato la storia della stravagante famiglia di lottatori britannici di Paige (questo prima che uscisse il suo film) e di essere stata spazzata via. E poi, naturalmente, non si può guardare oltre ogni episodio di Raw, Smackdown o NXT in onda in questo momento.

La quantità di talento folle che abbiamo nella divisione femminile, da Sonya ad Asuka, Nia, Mandy, Nikki, Alexa, Lacey, Zelina e potrei continuare ad andare avanti e avanti...mi riempie il cuore. Ed anche questo è solo l'inizio, capisci cosa intendo? E' la punta dell'iceberg.

Tutte le parti migliori devono ancora venire. Per gentile concessione di Renee Young"

Dopo questo lungo excursus sulla rivoluzione femminile e su tutte le sue protagoniste, Renee è passata a parlare dell'ultimo periodo, in cui la pandemia mondiale in corso l'ha segnata nel profondo, ma anche dell'incontro con il marito Jonathan Good.