WWE, MVP chiarisce: "Non voglio creare una nuova Nation of Domination, ecco i motivi"



by   |  LETTURE 1413

WWE, MVP chiarisce: "Non voglio creare una nuova Nation of Domination, ecco i motivi"

Intervenuto durante Say Less con Kaz & Lowkey, MVP ha parlato delle ultime indiscrezioni riguardo la sua recente avventura in WWE. Uno degli argomenti principali durante questo incontro è stato il fatto che la WWE sta pensando di riformare la vecchia Nation of Domination.

MVP ha dichiarato che non voleva che la sua The Hurt Business diventasse una fotocopia della Nation of Domination e che lui, insieme a Bobby Lashley e Shelton Benjamin, sta lavorando a qualcosa di originale e assolutamente nuovo nella federazione.

Da quando è tornato in WWE, MVP ha creato una Stable di gran livello: inizialmente aveva con sé solo Bobby Lashley ma ora anche Shelton Benjamin fa parte della sua squadra.

Le parole di MVP riguardo la sua Stable a Raw

MVP ha parlato cosi della sua Stable: "The Hurt Business come la Nation of Domination? No, assolutamente la mia risposta è no.

Ho sentito di chiacchiere a riguardo di questa cosa e non voglio ripeterla. La Stable della Nation of Domination è stata già fatta in passato, era fantastica ai suoi tempi, ma ai suoi tempi" Riguardo ai piani della WWE, The Franchise Playa ha commentato: "Era una cosa necessaria, sono state create nuove stelle e con The Hurt Business voglio riproporre qualcosa di nuovo.

Io e Bobby siamo amici, anche lontano dal wrestling, ed anche per Shelton è così. Mi piace fare soldi con i miei amici e spero che tutti abbiamo successo" Nel corso dell'intervista MVP ha raccontato che ci sono diversi giovani atleti con cui vorrebbe lavorare, in particolare vorrebbe avere dei confronti e in generale delle grandi sfide contro Apollo Crews e Ricochet.

Recentemente MVP è stato coinvolto in un duro attacco social ai danni della leggenda WWE Hulk Hogan: il leggendario wrestler da tempo viene considerato da molti come persona dalle derive razziste, e commentando un bel post di Erik dei Viking Raiders che elogiava Hogan, MVP non ha potuto non commentare ricordando questo nefasto problema.

Qualche ora dopo il commento di MVP è scomparso senza alcun motivo. Chissà che non ci sia lo zampino di Vince McMahon o qualche altro alto funzionario della federazione...