WWE, Undertaker: "Quella volta che diedi fuoco ai capelli di Yokozuna per sbaglio"



by   |  LETTURE 3841

WWE, Undertaker: "Quella volta che diedi fuoco ai capelli di Yokozuna per sbaglio"

La carriera del becchino della WWE, The Undertaker, è costellata dalle storie più strane, appassionanti e stravaganti che ci possano essere in tutto il mondo del pro-wrestling, con Mark Calaway che ne ha veramente passate e viste di tutti i colori in oltre 30 anni di carriera con i McMahon e non solo.

L'ultima storia clamorosa uscita dalla bocca proprio del Deadman della WWE, riguarderebbe un vecchio episodio accaduto insieme al compianto atleta della WWF Yokozuna, visto per anni sui ring della compagnia di Stamford e che era arrivato addirittura a conquistare la cintura di campione mondiale, nonostante la stazza mastodontica.

The Undertaker racconta di quando mandò a fuoco Yokozuna

Nella sua ultima chiacchierata rilasciata ai microfoni della puntata bonus della sua docu-serie: The Last Ride, The Undertaker ha voluto raccontare di un simpatico quanto pericolosissimo aneddoto che ha visto coinvolti lui e l'ex WWF Champion Yokozuna, quando diversi anni fa il Deadman, per gioco, finì per dare fuoco alla folta chioma del samoano, con Taker che ha infatti raccontato:

"Eravamo un gruppo di ragazzi, i ragazzi del BSK ed eravamo sempre insieme.

Yokozuna era sempre di buon umore e voleva sempre giocare a carte o a domino. Quella volta eravamo in Kuwait insieme. No, non hanno bevande per adulti lì. Eravamo nella nostra stanza d'hotel giocando a carte e facendo un po' delle caz**ate che facevamo all'epoca.
Mi ricordo che stavamo facendo una partita ed io mi divertivo a dare fuoco a dei fiammiferi e a lanciarli, cercando di colpire le persone con i fiammiferi.

Big Yoko era dall'altra parte del tavolo con me ed io ne tirai uno, che cadde proprio in testa a lui. Lì per lì non mi accorsi di nulla nei suoi capelli. Tutto ad un tratto, cominciai a vedere una nuvola di fumo.

Gli dissi 'Hey Rod, girati' Si girò e sono sicuro che i suoi capelli fossero andati letteralmente a fuoco. A quel punto, allora, cinque ragazzi si buttarono su di lui per cercare di spegnere le fiamme come impazziti, ma non funzionò fino a quando non lo colpirono più volte molto forte in testa.

Lui morì dalle risate. Che grande ragazzo. Mi manca veramente tanto" . L'ennesima grande storia raccontata dal leggendario Undertaker, in merito ad un altro grandissimo professionista della WWE che purtroppo ci ha lasciato molto presto, anche a causa della stazza che ne complicò in maniera fatale la situazione fisica, arrivando a farlo morire veramente troppo giovane.