Rusev, annuncio social: è positivo al test del tampone



by   |  LETTURE 1562

Rusev, annuncio social: è positivo al test del tampone

L'ex Superstar WWE Rusev, il cui vero nome è Miroslav Barnyashev, ha annunciato in streaming sul suo profilo di Twitch di essere risultato positivo al COVID-19.

La notizia arriva alcuni giorni dopo che sua moglie Lana, il cui vero nome CJ Perry, ha annunciato che sia sua madre che suo padre sono risultati positivi al virus. Lana ha detto che sua madre è stata costretta al ricovero in terapia intensiva, perché ha avuto bisogno di essere curata con una bombola di ossigeno a causa di una forma molto violenta di asma.

Fino ad ora, Lana non ha mai dichiarato di essere a sua volta risultata positiva. Viceversa, diverse star della WWE si sono rivelate positive nelle ultime due settimane. Addirittura ci sono diverse notizie provenienti dall'America che affermano che nella compagnia ci sono stati almeno 30 test positivi.

Il caso del contagio di Renee Young

Il caso probabilmente più celebre è quello che riguarda Renee Young, al centro di settimane molto complicate e in cui ha saputo anche della sospensione (e probabile cancellazione) del suo WWE Backstage.

Tra i famosi (e misteriosi) dipendenti WWE a rimanere contagiati nell'attuale delicatissima situazione sanitaria c'è quindi anche lei. E non solo le sue condizioni di salute sono state inizialmente descritte come non gravi ma nemmeno leggere, ma si è anche registrato un certo risentimento da parte della dirigenza per la sua scelta di rendere pubblica la malattia.

Nel frattempo, per fortuna, le condizioni di salute della conduttrice canadese sono migliorate, tanto che già da una settimana il peggio sarebbe passato. Qualche problema continuava a resistere, come un senso di pesantezza al petto, ma buona parte dei sintomi sarebbero fortunatamente già scomparsi del tutto.

Ricordiamo che in precedenza Dave Meltzer del 'Wrestling Observer' aveva reso noto tramite la sua radio che il virus aveva colpito Renee Young in maniera tutt'altro che morbida, in particolare per quanto riguarda la perdita di gusto e olfatto che, come sappiamo, sono uno degli effetti collaterali più noti. Che la canadese fosse tutto sommato di umore quantomeno accettabile lo aveva però dimostrato il suo annuncio social presentato in pompa magna e che poi si è rivelato un "semplice" annuncio dell'uscita di un suo libro di ricette.