Sheamus ricorda: "Il legame con Triple H mi ha portato tanti insulti, ecco il perché"



by   |  LETTURE 1789

Sheamus ricorda: "Il legame con Triple H mi ha portato tanti insulti, ecco il perché"

Da tempo Sheamus viene considerato come uno degli atleti più sottovalutati dell'intero panorama WWE. Dopo un lungo infortunio Sheamus ha continuato a lavorare come parte del roster di SmackDown ed è stato recentemente protagonista di una faida contro Jeff Hardy.

Contro Jeff Sheamus ha ottenuto un'ottima vittoria nel PPV di Backlash. In una recente intervista The Celtic Warrior ha rivelato di avere ricevuto molto odio dalle persone per la sua amicizia con Triple H. Il suo rapporto con il dirigente ed ex wrestler WWE è ottimo, ma questo ha generato diverse critiche all'atleta irlandese.

Il motivo delle critiche a Sheamus

Durante la sua recente apparizione in After The Bell, Sheamus ha ricordato l'amicizia con Triple H, un legame nato nel 2009. L'atleta irlandese era una Superstar di SmackDown, ma fu arruolato per il Tour di Raw in Australia.

Ecco le parole nel dettaglio di Sheamus: "Quando ho iniziato, Triple H era lì e mi ha portato sotto la sua ala protettiva. Non conoscevo nessuno li in Australia, ero a Smackdown ma partecipai a questo tour di Raw.

Mi disse che se volevo potevo andare in palestra e che avrebbe commentato e dato un feedback alle mie prestazioni sul ring. Rimasi senza parole. A quel tempo nessuno si comportava in quel modo, rimasi stupito piacevolmente. Andai lì due o tre volte ed ero il compagno di allenamento di HHH , mi ricordo che tutti gli altri mi guardavano male e mi dicevano di essere un lecca****.

Io mi stavo rompendo il sedere a lavorare duramente con 5 o 6 spettacoli alla settimana, ma per tutti ero solo il lecca**** di Triple H" Nel corso dell'intervista, Sheamus ha rivelato di aver subito anche diversi attacchi, sia dai tifosi che dagli stessi addetti ai lavori, per la vittoria su John Cena nell'incontro per il titolo di WWE Champion a TLC: "Quando vinsi contro John tante persone impazzirono ed erano molto arrabbiate con me.

Tutti mi dicevano 'Ma questo ragazzo da dove viene? Chi è?', mi criticarono perché ero l'ultimo arrivato ed avevo vinto il titolo di campione WWE"