D-Von rivela il motivo per cui nessuno in WWE scherza con The Undertaker



by   |  LETTURE 18011

D-Von rivela il motivo per cui nessuno in WWE scherza con The Undertaker

Quando parliamo di The Undertaker trattiamo sicuramente di uno dei personaggi più interessanti, oltre che importanti, dell'intero pianeta WWE. Nel corso della sua carriera, Taker è sempre stato considerato tra i leader dello spogliatoio, ammirato e preso come esempio dalla maggior parte dei suoi colleghi.

Intervenuto durante il suo podcast, l'ex campione Tag Team WWE D-Von Dudley ha condiviso i dettagli sulla sua esperienza contro il campione texano, e su come il Deadman lo ha accolto nel backstage. Allo stesso tempo D-Von ha rivelato che nel backstage tutti hanno paura di scherzare con The Undertaker e anzi devono chiedere il permesso prima di fare battute su di lui.

Ecco le parole del wrestler: "Ho incontrato per la prima volta The Undertaker al Manhattan Center. È stato quando la ECW ha conquistato la WWE, l'aveva totalmente invasa. Penso che fosse nel 1997. Quando guardo The Undertaker che sale sul ring c'è un'aura su di lui, è questa la cosa che tutto notano.

Devo dire che sa recitare molto bene e spesso risulta davvero inquietante"

La paura dei wrestler di scherzare con The Undertaker

Poi D-Von continua nel suo Podcast: "Con Taker non si scherza. Chiedi il permesso se vuoi scherzare con lui, perché può finire che si gira e può farti quello sguardo...

Sembra Dio in quel caso e ti conviene stare zitto! Allo stesso tempo devo dire che è molto simpatico nel backstage. La prima volta che lo incontrai rimasi ipnotizzato e pensavo 'Oh mio Dio, è The Undertaker'

So che questa è la reazione di tutti i wrestler quando vedono il Deadman" Nelle ultime settimane si è parlato di The Undertaker, soprattutto dopo che, nel documentario della WWE The Last Ride, durante l'ultimo episodio è stato annunciato il ritiro del Deadman. Abbiamo visto l'ultimo incontro della leggenda del wrestling a WrestleMania 36 dove ha battuto AJ Styles.