Ric Flair rivela qual è stato il suo miglior incontro disputato a WrestleMania



by   |  LETTURE 2397

Ric Flair rivela qual è stato il suo miglior incontro disputato a WrestleMania

Ric Flair è una leggenda vivente della WWE, un uomo la cui fama ha superato tutte le barriere ed ha ispirato tanti. The Nature Boy è stato considerato come uno dei più grandi di tutti i tempi e universalmente è considerato tra i principali esponenti dello show business.

I match di Flair sono spesso stati indimenticabili ed una parte di questi comprende certamente alcuni classici incontri di WrestleMania. Nonostante ciò Ric vola basso e ha sorpreso con alcune sue recenti dichiarazioni.

Nel corso del Daily Podcast di Wrestling Inc. è stato chiesto al wrestler di Charlotte quale fosse il suo incontro preferito nello "Showcase of the Immortals" e la risposta di The Nature Boy ha sorpreso un po'

Ecco le sue parole: "Non credo di aver mai avuto un buon match di WrestleMania. Penso che io e Randy Savage a WrestleMania 8 avremmo potuto disputare un gran match, ma lui era preoccupato da altri problemi. Era l'ultima volta che lui e sua moglie Liz stavano assieme, era un periodo difficile, e anche se non so quali fossero le loro condizioni, allo stesso tempo, so che Randy era molto arrabbiato.

Ci affrontammo e disputammo il match, ma so per certo che non vorrei essere ricordato per quel match"

Ric Flair racconta qual è stato il suo miglior incontro a WrestleMania

Nel proseguo dell'intervista Ric Flair ha rivelato invece il suo incontro preferito: "Il mio incontro preferito ovviamente è la sfida contro Shawn Michaels a WrestleMania 24"

In caso di sconfitta Flair avrebbe dovuto annunciare il suo ritiro dalla WWE ed alla fine fu proprio Shawn Michaels a trionfare. Il wrestler ha continuato: "Non avevo la fiducia necessaria per disputare un gran match quel giorno e a fine gara mi domandavo sempre se potevo fare meglio.

Ora so di aver dato il massimo, ho l'affetto dei miei cari e sto bene, sono Ric Flair, ma in passato dopo prestazioni come queste capitava che io fossi preoccupato di non essere stato bravo abbastanza. Non so i motivi e non so il perché, ma so che mi è successo diverse volte in carriera"