Trouble in Paradise - Speciale Zack Ryder IV: L'amore per le action figures



by   |  LETTURE 638

Trouble in Paradise - Speciale Zack Ryder IV: L'amore per le action figures

In quest'ultima parte di Trouble in Paradise, Zack Ryder si dice soddisfatto della sua esperienza in WWE e si rifiuta di guardare al passato con risentimenti, ribadendo quali sono state le sue colpe: “È colpa mia per quello che è successo.

Non mi piace nutrire risentimenti per il passato, non voglio essere invidioso o incolpare altre persone, perché altrimenti saresti solo che rancoroso e non voglio vivere la mia vita in questo modo”.

Zack Ryder e una passione che nasce da lontano

Infine Zack Ryder ha parlato della sua passione per le action figures, una passione che l’ha anche spinto ad aprire un podcast assieme a Curt Hawkins chiamato “The Major Wrestling Figure Podcast”: “Ho iniziato a guardare wrestling da bambino nel 1985.

Tutti amavano la WWF, con Hulk Hogan, Ultimate Warrior, Macho Man. Poi per anni non è piaciuta più a nessuno. Pensandoci bene questo potrebbe essere uno dei motivi per cui ho iniziato a collezionare le action figures, perché era come se fossero miei amici.

Così potevo continuare a parlare di wrestling anche quando non c’erano appassionati. Ci giocavo con i miei fratelli e ci divertivamo ad organizzare i match; è anche per questo che mi sono innamorato del wrestling e delle action figures.

Poi, è arrivata l’Attitude Era; non c’è dubbio che sia stato uno dei periodi più entusiasmanti della storia. Tutti hanno ricominciato a seguire la WWF. Poi qualche anno dopo, a nessuno piaceva più di nuovo.

[…] Probabilmente ho circa 10 000 action figures. Ci sono alcune cose di cui ho bisogno, come di una sorta di checklist mentale. Ci sono alcune volte in cui mi convinco che devo comprarne una nuova: è come una dipendenza.

Quando le hai praticamente tutte, cosa puoi cercare dopo? Non puoi fermarti, ne vuoi sempre di più. Ho speso $11000 per un’edizione speciale di Kamala del ’93. Ce n’erano solo 24 nel mondo. È una pre-produzione con la particolarità di avere tatuata una luna sulla pancia piuttosto che una stella”.

Le puntate precedenti:

  1. Speciale Zack Ryder I: Vince McMahon ed il depush
  2. Speciale Zack Ryder II: Troppo tardi per riprendermi
  3. Speciale Zack Ryder III: Il successo su Youtube