Kairi Sane tentò invano di salvare la vita a Hana Kimura



by   |  LETTURE 7193

Kairi Sane tentò invano di salvare la vita a Hana Kimura

La tragica morte di Hana Kimura ha sconvolto il mondo, non solo del wrestling, per la giovanissima età della povera lottatrice nipponica ma anche per le terribili circostanze del suo decesso: le costanti prese di mira da parte dei bulli del web.

Hana, in ogni caso, aveva lanciato più di un grido di allarme via social negli ultimi tempi, colpevolmente ignorati da chi le stava intorno. Non tutti, però: una sua collega nel frattempo trasferitasi in America e in WWE si era infatti resa conto del disagio dell'amica, ma il suo intervento è stato purtroppo tardivo.

Si tratta di Kairi Sane, che secondo quanto riferito da Dave Meltzer sulla 'Wrestling Observer Radio' aveva chiamato i soccorsi dopo aver letto i post su Instagram della giovane collega, chiedendo "che qualcuno andasse a controllare come stava".

Purtroppo, però, la sua intuizione si è rivelato tanto corretta quanto tardiva: purtroppo infatti Hana Kimura aveva già posto fine alle sue sofferenze, e la profonda considerazione di Kairi Sane non è stata sufficiente a salvarle la vita.

L'attuale componente delle Kabuki Warriors conosceva bene Hana, dato che lei stessa ha avuto modo di combattere in Stardom in passato. Il cordoglio per la scomparsa della 22enne lottatrice ha comunque unito tutto l'universo del wrestling, con atlete di tutte le federazioni che hanno espresso la loro commozione e il loro dolore per questa terribile perdita.