Kenta accusa CM Punk: "Mi ha rubato la Go to Sleep in WWE, ora voglio i suoi soldi"



by   |  LETTURE 3837

Kenta accusa CM Punk: "Mi ha rubato la Go to Sleep in WWE, ora voglio i suoi soldi"

La carriera di Kenta in WWE è stata a dir poco sfortunata e inconcludente. Dopo aver debuttato a NXT nel 2014 con il nome "Hideo Itami", il lottatore nipponico non è riuscito a vincere alcun titolo e i numerosi infortuni hanno più volte bloccato il suo push.

Fu poi trasferito in quel di 205 Live e licenziato dalla Compagnia il 22 febbraio 2019. Durante questo stint, però, Kenta è riuscito a riportare in auge la Go to Sleep, storica finisher che lui stesso aveva inventato in Giappone e che fu ripresa da CM Punk in suo onore.

A quanto pare, però, la cosa non è andata a genio all'ex Itami, che su Twitter ha voluto rimarcare come sia stato lui l'unico e vero ideatore della manovra: "Questa è la mia prima Go to Sleep.

Prima che qualcun altro la utilizzasse in WWE". Dichiarazioni che hanno suscitato l'ira di alcuni fan, i quali hanno ritenuto la versione di Punk nettamente migliore. E la risposta di Kenta non è stata affatto diplomatica: "Non me ne frega un ca***.

Anzi, sto ancora aspettando che quella persona mi paghi le royalties per averla utilizzata" Insomma, uno scontro verbale molto accesso che fa sognare su cosa accadrebbe se i due si sfidassero mai sul ring, scenario che potrebbe non accadere mai.

Punk, nel frattempo, non ha ancora rilasciato alcun commento sull'intera vicenda.