Arn Anderson svela un retroscena su Vince McMahon



by   |  LETTURE 2244

Arn Anderson svela un retroscena su Vince McMahon

Intervistato dal co-conduttore Conrad Thompson, Arn Anderson si lascia andare e svela molti retroscena interessanti quanto inaspettati durante l'intervista che ha preso vita nel suo programma AEW on- air talent. Questa settimana gli argomenti si sono concentrati su quanto successo all'Extreme Rules 2010, punto chiave nel rapporto tra l'ormai ex wrestler, che in quel frangente lavorava nel backstage della compagnia, e Vince McMahon.

"Tutto ha preso una piega strana da qui, Vince (McMahon, ndr) ha iniziato ad inasprirsi nei miei confronti e la nostra relazione ha iniziato a peggiorare. "Mi stava incolpando per cose che erano fuori dal mio controllo.

Mi stava incolpando per un tag team match in cui non avevo fatto nulla." . Anderson avrebbe, quindi, rivelato che l'esperienza specifica a cui fa riferimento è un tag team match in cui i protagonisti erano Randy Orton e Bray Wyatt.

"Mio Dio, questi ragazzi avrebbero potuto vincere il titolo tag team e non perderlo mai più. Stavano davvero diventando forti". Il famoso conduttore avrebbe finito dicendo che non aveva idea del perché il Ceo della compagnia di Stamford si fosse lamentato così tanto di quel match anche perché “qualsiasi cosa sia successo durante quell’evento era normale che avvenisse come in qualsiasi altro match”.

Insomma, le circostanze sono davvero poco chiare, ma una cosa è certa: da quel momento, almeno secondo la sua visione, tutto è iniziato a vacillare ed i loro rapporti si sono incrinati.