WWE, Triple H: "Ecco cosa avrei fatto se non avessi sposato Stephanie McMahon"


by   |  LETTURE 10897
WWE, Triple H: "Ecco cosa avrei fatto se non avessi sposato Stephanie McMahon"

Una delle coppie più di successo nonchè più famose di tutto il panorama del pro-wrestling mondiale, risponde ai nomi di Triple H e Stephanie McMahon, che sono rispettivamente COO della WWE e CBO della compagnia di famiglia e quindi due delle più alte cariche della federazione creata dal nonno di Stephanie, che si chiamava proprio come suo padre ed attuale Chairman, Vince McMahon.

Nel passato di Triple H, però, non è sempre stato tutto rose e fiori, non essendo nato lui (a differenza della moglie) in una importante e ricca famiglia americana, ma essendo nato come tutti in una piccola famiglia di periferia, tanto da dover lavorare come "paninaro" agli inizi della sua carriera per pagarsi i corsi e gli allenamenti da wrestler, prima di diventare famoso in WCW prima e WWF poi.
Ora come ora, sia Triple H che sua moglie Stephanie, sono due delle personalità legate al wrestling più importanti del mondo, ma se non si fossero invece sposati, cosa sarebbe successo?
A rispondere a questa domanda, ci ha pensato proprio il diretto interessato, HHH, che nel suo ultimo intervento nella trasmissione legata alle MMA di Ariel Helwani, ha così raccontato come sarebbe stata la sua vita se non avesse sposato Steph:

"E' una cosa divertente perchè molto prima che conoscessi Steph, io ero molto affascinato da quello che succede dietro le quinte del business ed è così che ho cominciato a lavorare insieme a Vince dietro le scene, venendo coinvolto in qualcosa di creativo anni fa, nel bel mezzo della Attitude Era.

Non avevo ancora mai neanche conosciuto Steph a quel punto. Io e lui stavamo lavorando con il team creativo quando alcuni writers ci lasciarono soli e Vince cominciò a lavorare tutto da solo. Ad un certo punto chiese il mio aiuto su alcune idee che aveva ed io dissi la mia, buttando giù altre idee e dopo quell'incontro cominciai ad essere presente i tutti i meeting ed ebbi sempre più coinvolgimento con loro, ogni volta di più.
La mia relazione con Steph penso sia stata la cosa più importante che sia mai capitata finora nella mia vita ed è stata quella che ha cambiato la mia vita, con i bambini e tutto il resto, che senza di lei sarebbero decisamente diversi.

Ma da un punto di vista del business, credo che a questo punto della mia carriera starei comunque facendo le stesse identiche cose perchè il rapporto che ho con Vince e con il team creativo dura da ben prima che la conoscessi"