WWE, Kane rivela: "Undertaker lottò anche infortunato e nessuno lo sapeva"


by   |  LETTURE 8295
WWE, Kane rivela: "Undertaker lottò anche infortunato e nessuno lo sapeva"

Due degli stacanovisti più famosi della compagnia dei McMahon, sono sicuramente i Brothers of Destruction, composti da Kane e The Undertaker, i quali combattono sui ring della WWE ormai da più di 20 anni e che non si sono ancora ritirati nonostante l'età e i diversi acciacchi di entrambi, continuando a far sognare i loro fan da diverse generazioni.

Una delle varie curiosità che in molti ancora non sanno è che The Undertaker (e come lui anche altre decine di wrestler nelle rispettive carriere), continuano a lottare nonostante siano infortunati, talvolta anche abbastanza seriamente, pur di non rovinare o bloccare anzitempo la storyline che stanno portando on-screen.
Proprio di un caso simile ha voluto parlare la Big Red Machine della WWE nella sua ultima intervista rilasciata al famoso podcast di Stone Cold Steve Austin, il "Broken Skull Session", a cui diverse settimane fa aveva preso parte anche Undertaker, dicendo:

"The Undertaker una volta si ruppe una caviglia.

Non so se te l'ha mai detto. Stava facendo un segmento di backstage con Paul Bearer quando calciò una TV o qualcosa del genere e in quel momento il suo piede si contorse in maniera innaturale. Quando ho lavorato con lui a Houston, aveva una caviglia rotta.

"

Altri episodi simili sono stati raccontati negli anni sulla carriera del Deadman, come quando continuò a lottare contro Mankind nel famoso Hell in a Cell di King of the Ring 1998, nonostante la lussazione di una spalla e una piccola frattura ad una gamba.

Un professionista a tutto tondo insomma, che ha sempre messo il business prima di tutto, addirittura prima della propria salute.