Nikki Bella: "Continuo a sognare e pregare per un ritorno in WWE"



by   |  LETTURE 3481

Nikki Bella: "Continuo a sognare e pregare per un ritorno in WWE"

Nonostante la sua carriera sia pressochè terminata sui ring di wrestling, l'ex fidanzata di John Cena, Nikki Bella, continua a sperare di poter tornare in azione sul quadrato della WWE prima o poi, nonostante i diversi problemi fisici che l'hanno costretta al momentaneo ritiro dall'azione, ritiro che potrebbe però considerarsi definitivo vista la gravità dei problemi di salute riscontrati nell'ultimo periodo dalla gemella di Brie.

Se il ritiro di Brie è dovuto alla voglia della ragazza di mettere su famiglia col talento di Smackdown Daniel Bryan, suo attuale marito, quello della sorella gemella Nikki è invece da ricercarsi dietro motivi medici.

Negli ultimi anni la più prorompente delle gemelle ha avuto infatti diversi problemi fisici, prima per colpa del suo collo, che non riesce più a reggere i ritmi della WWE e poi per via di una cisti trovata nel cervello della ragazza, entrambi fattori abbastanza delicati nella carriera di un wrestler.

Attualmente la ragazza è infatti da considerarsi ufficialmente ritirata, in quanto non abile alla competizione in-ring per via di questi due problemi gravi di salute, (gravi solo per quanto riguarda la vita di un'atleta).
Nell'ultimo periodo le sorelle Bellas sarebbero dovute tornare on-screen per avere un feud con il duo delle IIconics, atlete molto apprezzate dalle due, ma che hanno però dovuto rinunciare ad una faida con le Bellas per le condizioni non proprio ottimali di Nikki.

Tramite le proprie pagine social, l'ex ragazza di John Cena ha voluto mantenere fede a propri fan scrivendo:


"Continuo a sognare e pregare per questo miracolo"

Ovviamente il miracolo a cui si riferisce Nikki è appunto la possibilità di tornare a combattere on-screen sui ring dei McMahon, nonostante la brutta situazione fisica in cui versa la lottatrice.

In WWE non si può mai dire mai, come è ormai risaputo, ma dopo la vicenda di Daniel Bryan che è tornato a lottare dopo un problema molto importante al collo, tutto è possibile.