WWE, Big E infuriato per la sconfitta titolata di Kofi contro Brock Lesnar


by   |  LETTURE 2872
WWE, Big E infuriato per la sconfitta titolata di Kofi contro Brock Lesnar

Come molte volte accade in WWE, diversi wrestler rimangono stupiti o arrabbiati dopo aver saputo in che modo dovranno perdere il proprio match o addirittura il proprio titolo, ai danni di qualche altra Superstar che neanche amano particolarmente, come accaduto nel famoso Screwjob di Montreal, dove però Bret Hart non sapeva che avrebbe perso il proprio titolo assoluto in favore dell'Heartbreak Kid della federazione, da lui odiato all'ennesima potenza per gli anni a venire, fino alla riappacificazione pubblica sui ring di Monday Night Raw quasi 15 anni dopo.

Una delle ultime sconfitte clamorose a cui abbiamo potuto assistere sui ring della federazione dei McMahon è quella che ha patito l'ex WWE Champion Kofi Kingston per mano di Brock Lesnar, nella prima puntata di Smackdown trasmessa su Fox e che ha visto anche la prima apparizione ufficiale del fighter UFC Cain Velasquez su di un ring della federazione di Stamford.
A parlare di questa bruciante sconfitta da parte di Kofi, si è soffermato il compagno Big E, ai microfoni della trasmissione targata WWE: After The Bell, in cui un Big E letteralmente infuriato ha tuonato contro la dirigenza della federazione:

"Kofi Kingston è molto di più di quello che in molti possono pensare.

E' decisamente di un livello superiore rispetto a molti altri che ho incontrato nel business. E molti altri colleghi avrebbero sicuramente reagito a questa sconfitta. Attualmente io sono ancora adirato come quando ho saputo di come avrebbe perso.

Ma questo pesa a vantaggio di Kofi, è un punto a suo favore. Non dico che nessuno lo avrebbe fatto in questa industria, ma sicuramente in pochi avrebbero approcciato a quella cosa come lui. Sicuramente io non sarei riuscito amandarla giù come nulla fosse e ad andare avanti come ha fatto lui."



Il magone di Big E è ancora grande per aver assistito impassibile a quella che era una sconfitta annunciata, ma che nessuno credeva potesse arrivare in così poco tempo, in un match durato appena qualche secondo, dopo uno stint da campione veramente solido, che ha portato Kofi Kingston sull'olimpo dei wrestler della WWE per diversi mesi e che è poi tragicamente crollato a suon di F-5 da parte della Bestia della federazione, che mantiene ancora salda la cintura ai propri fianchi.
Staremo a vedere chi sarà la futura Superstar WWE che riuscirà ancora una volta a mettere al tappeto il fenomeno della WWE, che molte volte sembra invincibile, quasi come il suo omologo di Smackdown, Bray Wyatt.