Come avere un fisico come Finn Bàlor? Risponde lui stesso


by   |  LETTURE 2857
Come avere un fisico come Finn Bàlor? Risponde lui stesso

Gli addominali di Finn Bàlor sono diventati un mito dopo essere stati una leggenda metropolitana, tanto che addirittura la WWE se n'è accorta e li ha fatti citare da Alexa Bliss in una sua memorabile edizione di 'A Moment of Bliss'

Ma come ha fatto il lottatore irlandese a dare vita a una tartaruga così ben definita? Per chi volesse provare a emularlo, lo ha spiegato lui stesso sfruttando un'intervista concessa a 'GQ' "Normalmente al mattino mi sveglio e subito mi prendo un frullato di proteine, o uova - ha raccontato -.

La mia dieta è davvero molto povera di carboidrati ed è così circa dal 2010, ma non la definisco nemmeno una dieta quanto uno stile di vita. Ormai per me non è nemmeno concepibile guardare un piatto ricco di carboidrati e vederlo come qualcosa di commestibile.

Questa è una cosa che mi piace dire alla gente, quando mi ritrovo davanti una tazza di cereali per la colazione o magari una ciotola di riso, per me è come vedere la pappa per i cani. Non mi viene proprio da mangiarla, ho allenato il mio cervello a non concepire nemmeno quegli alimenti come del cibo"

Insomma, la dieta di Bàlor è molto precisa e molto rigorosa: "Tengo molto alto il livello delle proteine, mangio anche moltissime verdure e a dirla tutta anche il livello di grassi della mia dieta è piuttosto alto"

Fanno seguito le indicazioni atletiche, anch'esse un po' particolari, se analizzate superficialmente: "Faccio sollevamento pesi più per mantenere la mia massa muscolare che per aumentarla. Cardio? Praticamente non ne faccio"

Infine, un ricordo degli esordi: "Quando sono arrivato in WWE pesavo 82 kg e un allenatore mi disse che me ne servivano almeno un'altra decina per poter dire la mia nella compagnia. Ero appena arrivato, e quindi gli diedi retta.

Ma con quei 10 kg in più mi sentivo malissimo, mi sembrava di non riuscire a correre nel ring, faticavo a fare i miei voli oltre le corde, mi veniva il fiatone. Quindi dissi che non lo avrei fatto più, persi peso e ritrovai la confidenza nei miei mezzi. Oltre gli 81, massimo 84 kg mi sento a disagio. Ora, invece, sto alla grandissima"