Roman Reigns sul rapporto Jon Moxley-WWE: "Non sono d'accordo con lui"


by   |  LETTURE 2495
Roman Reigns sul rapporto Jon Moxley-WWE: "Non sono d'accordo con lui"

La fondazione della AEW e l'addio di Dean Ambrose dalla WWE sono due eventi che hanno sconvolto il panorama del wrestling mondiale e che hanno fatto a lungo discutere anche a causa delle dichiarazioni fatte dall'ex membro dello Shield durante il podcast di Chris Jericho.

Le affermazioni di Jon Moxley hanno diviso l'opinione pubblica, tra chi ha iniziato a sostenerlo incolpando la WWE del suo scorretto utilizzo e chi lo ha accusato di aver sputato nel piatto in cui ha mangiato, e tra questi c'è il suo compagno di stable Seth Rollins.

Il terzo membro dello Shield, Roman Reigns, ha mantenuto un atteggiamento più pacato, evitando di rispondere direttamente alle accuse di Moxley contro la compagnia di Stamford e dichiarando che la sua amicizia con il Lunatic Fringe non varierà in alcun modo.

A qualche mese di distanza, però, il Big Dog ha avuto modo di dire la sua sulla vicenda Ambrose-WWE, criticando le sue dichiarazioni e sostenendo la federazione dei McMahon. Ecco le sue parole per un'intervista a ESPN finalizzata a pubblicizzare WWE2K20, di cui è la cover star assieme a Becky Lynch: "Te lo dirò in modo chiaro: non sono d'accordo con quanto Ambrose ha avuto da dire sul processo creativo.

Amo il ragazzo, è mio fratello. Niente nel wrestling romperà questo legame. Possiamo ancora uscire per prenderci una birra o due e parlare. E anche quando non parliamo, la nostra relazione rimarrà sempre questa.

Ma quando parli del processo creativo, molte cose dipendono da te. La comunicazione è importante. Quando decidi di parlare con il capo, devi fargli capire cosa pensi e cosa vuoi veramente. Per quanto riguarda Vince, ci siamo spaccati il c**o lì dentro per lui e lo sa, lo rispetta, e per questo vuole sapere le nostre opinioni.

Devi riuscire a parlare per te stesso. Attualmente sono in una posizione tale che Vince ascolta ogni cosa che ho da dire e che sento. Prima invece, quando eravamo nuovi, dovevamo fare quello che diceva lui. Ma quando ti guadagni questo posto, quando ottieni le chiavi della macchina - ed Ambrose era in quella posizione così come lo eravamo tutti e tre - devi farti rispettare e devi fare quello che è giusto per te.

Oltre a questo, adoro Ambrose; abbiamo debuttato insieme quando nessuno ci conosceva e guarda dove siamo arrivati, e lui è una grandissima parte di questo processo. Nessuna rivalità o ca**ate simili in questo business riuscirà mai a rovinare il rapporto che ho con Seth e Dean.

Ognuno ha la sua strada, tutti ci stiamo divertendo. Sono contendo della mia, la WWE è il mio posto e lo sarà per sempre".