WWE, Seth Rollins si scaglia contro Twitter dopo le polemiche


by   |  LETTURE 1665
WWE, Seth Rollins si scaglia contro Twitter dopo le polemiche

Seth Rollins non sembra andare esattamente d'accordo con Twitter negli ultimi tempi. Lo dimostra il recente scontro social avuto con Will Ospreay, che qualcuno fa anche coincidere con il momento in cui la popolarità dell'Architetto ha iniziato a precipitare.

E ora il diretto interessato torna a parlare della vicenda per vie traverse, prendendosela non con il collega o con se stesso, bensì con lo strumento che tanti problemi gli ha provocato: Twitter, appunto. "Fa riflettere, perché non è un problema che riguarda solo il mondo del wrestling e men che meno la sola WWE, ma tutto il mondo.

E il fatto è che Twitter è diventato un pozzo nero di negatività - ha dichiarato Rollins in un'interivsta al 'Daily Star' -. Tutti sembrano concentrarsi solo sulle cose che odiano o che a loro non piacciono, piuttosto che su quelle che gradiscono.

Ma così è fin troppo facile, un tempo per lamentarti di qualcosa dovevi uscire con 3-4 amici, ora lo puoi fare online con 300-400 persone che ti spalleggiano. E sicuramente farai più rumore distruggendo qualcosa o qualcuno piuttosto che elogiandolo.

Ma è qualcosa di davvero frustrante" E solo a questo punto Rollins ha preso a parlare di se stesso: "Io vengo da un'era in cui non esistevano i social media, quando ero ragazzo io non erano così importanti.

Ora bisogna adeguarsi a questo tipo di cultura, ma continuo a non capire per quale motivo li usiamo così spesso per i motivi sbagliati. Sono sorte perfino petizioni contro l'ultima stagione di Game of Thrones o lamentele per il fatto che la Sirenetta sia nera.

Non riesco proprio a sentirmi a mio agio in questo mondo, che mette in risalto le cose negative per tutto il tempo. Ma forse semplicemente sono troppo vecchio"