The Miz, il figlio dei Reality divenuto star in WWE e a Hollywood

Come un prodotto della tv anni 2000 è diventato nientemeno che Triple Crown Champion.

by Marco Enzo Venturini
SHARE
The Miz, il figlio dei Reality divenuto star in WWE e a Hollywood

Ci sono lottatori che riescono ad arrivare al vertice della WWE dopo essersi fatti le ossa per anni, anche decenni nelle federazioni indipendenti, lottando in giro per il mondo, o dopo aver sudato sette camicie nelle federazioni satellite di Stamford.

Poi c’è chi realizza questo sogno partendo dalla televisione e scalando le gerarchie un passo alla volta costruendosi una carriera da lottatore praticamente da zero. Uno dei più vincenti esponenti di questa seconda categoria risponde al nome di Mike Mizanin.

Nato nel 1980 in una località dell’Ohio il cui nome è italianissimo (Parma), Mizanin è un tipico prodotto degli anni 2000: nasce mediaticamente nei reality show (protagonista di ‘The Real Word’ su MTV e di altre trasmissioni come ‘Fear Factor’) e nel 2004 sfiora la vittoria anche a Tough Enough, reality che metteva in palio a metà del passato decennio un contratto da Superstar WWE (perde in finale contro la meteora Daniel Puder).

Finisce poi in OVW, dove già adotta il nomignolo The Miz ed esordisce nel suo segmento televisivo personalizzato, MizTv.

Ruolo simile è quello adottato nei suoi primi mesi a SmackDown! , dove nel 2006 inizia come annunciatore, intervistatore e conduttore (ad esempio di un altro reality made in WWE, il Diva Search). A chi pensa che per lui si prefiguri una carriera soltanto dietro alle quinte, però, The Miz ricaccia le parole in gola.

Si trasferisce infatti alla neonata ECW adottando un look quantomeno discutibile (bermuda ben oltre le ginocchia, stivaloni ascellari e cappello costantemente sulle ventitré), ma che funziona tanto tra le Divas (in particolare le Extreme Exposé), quanto sul ring: diventa WWE Tag Team Champion con John Morrison.

E’ solo il primo di una serie di titoli di coppia (al momento sono cinque), con partner come Big Show, John Cena e ai giorni nostri Damien Mizdow.

Già in questa fase l’autoproclamatosi ‘Chick Magnet’ mostra di non avere alcun timore reverenziale nei confronti dei compagni di team, sistematicamente traditi con il passare dei mesi o anche delle settimane.

The Miz lotta senza risparmiare scorrettezze e colpi bassi, ma negli anni migliora anche la tecnica di base, a partire dalla patentata mossa finale (la Skull Crushing Finale e, negli ultimi anni, la Figure 4 Leg Lock, dopo che nientemeno Ric Flair l’ha eletto suo erede per carisma e furbizia sul ring).

Nel 2009 ottiene il suo primo titolo individuale, la cintura di campione degli Stati Uniti e, quando con Big Show a gennaio 2010 diventa Unified WWE Tag Team Champion, detiene contemporaneamente ben tre cinture.

Nello stesso anno vince la valigetta rossa al Money in the Bank Ladder Match. Intanto parte NXT e ‘The Awesome One’ inizia una lunga faida con il suo ex Rookie Daniel Bryan, che gli scipperà l’US Title.

Poco male: il 29 novembre incassa la valigetta contro Randy Orton e si laurea campione WWE, titolo mantenuto anche a WrestleMania 27 contro John Cena (anche se decisivo è l’intervento contro il bostoniano di The Rock).

Dopo aver perso la cintura contro Cena, si allea con R-Truth.

I due nel 2011 spesso intervengono nelle arene in match titolati attaccando tutti i contendenti, essendosi sentiti bistrattati dalla federazione. Licenziati e anche arrestati, saranno riassunti da John Laurinaitis.

Nuovo titolo a Raw 1000, nel 2012: batte Christian e conquista la cintura di Campione Intercontinentale, laureandosi Triple Crown Champion, un titolo condiviso solo con i grandissimi di ogni tempo.

Sempre più apprezzato dai fan per la sua abilità nei segmenti al microfono e per la sua faccia da schiaffi, termina l’anno da face, usando per la prima volta la patentata Figure 4 Leg Lock contro Cesaro sotto gli occhi di Ric Flair.

Dopo nuovi regni di campione intercontinentale, però, torna ad assumere i panni che più gli si confanno: quelli di lottatore infido, scaltro e pusillanime.

Ne è una prova il recente regno di coppia con Damien Mizdow, chiamato a sostituirlo come stuntman ogni qual volta il suo viso (the 'Moneymaker') sia in pericolo. Eh sì, perché nel frattempo il Mike Mizanin che aveva tentato la fortuna nei reality show è diventato, The Miz, attore di Hollywood.

Solo l’ultima tappa verso l’ascesa all’Olimpo dello sport spettacolo da parte di uno dei più versatili performer che abbiano detenuto il titolo assoluto di campione WWE.

The Miz
SHARE