Barrett accusa la WWE: "A causa loro avevo perso la voglia di fare wrestling"

Intervistato in merito al suo passato nella federazione di Stamford, l'ex King of the Ring si toglie qualche sassolino dalla scarpa

by Roberto Trenta
SHARE
Barrett accusa la WWE: "A causa loro avevo perso la voglia di fare wrestling"

Durante una delle sue ultime interviste, concessa per l'occasione alla testata sportiva Sport Illustrated, l'ex King of the Ring WWE e 5 volte Intercontinental Champion Wade Barrett, ha parlato del suo ultimo periodo nero (a detta sua ndr), avuto in WWE prima di essere rilasciato per non aver voluto rinnovare il contratto.

In merito al rilascio infatti, l'ex capo del Nexus ha confidato: "Essere membro del Nexus prima e Bad News Barrett dopo è stato divertentissimo, mi sono veramente divertito un mondo. Mi piace essere al centro dell'attenzione mentre parlo e vedere la reazione del pubblico, è sempre stato uno dei miei punti forti.

Nell'ultimo periodo invece, quando sono diventato King Barrett è cambiato tutto. Non potevo più fare nulla, non potevo gestire il mio personaggio, non potevo scegliere cosa dire al microfono, facevano e decidevano tutto i booker.

A peggiorare le cose poi ci si sono messe anche alcune idee sul mio personaggio che ho rifiutato perchè non le vedevo adatte a me e la cosa mi ha precluso molte strade in WWE.
Lavorare così, era diventata una cosa monotona e senza passione, avevo perso la mia passione per il wrestling, avevo anche provato a cambiare tante cose e a chiedere alla dirigenza di poterne fare altre e apportare qualche cambiamento al mio personaggio, ma mi hanno sempre risposto di no, l'unica cosa che era rimasta da fare era andarsene e così ho fatto
.
"

King Of The Ring
SHARE