(VIDEO) CM Punk demolito a UFC 203: "Ecco cosa faro' ora"

Dopo il complicatissimo match di esordio, lo Straight Edge racconta le sue impressioni e svela i suoi progetti.

by Marco Enzo Venturini
SHARE
(VIDEO) CM Punk demolito a UFC 203: "Ecco cosa faro' ora"

CM Punk a UFC 203 ha visto il suo esordio nelle arti marziali miste trasformarsi in una bruciante sconfitta, dopo che il suo avversario Mickey Gall l'ha battuto in soli 2 minuti e 14 secondi. Ma l'ex campione WWE non ha intenzione di chiudere qui questa sua nuova avventura, come ha chiaramente affermato parlando ai microfoni di Joe Rogan pochi istanti dopo la conclusione del suo match.

"Sapete, dicono che nella vita o vai alla grande o vai a casa - ha ammesso lo Straight Edge di Chicago -.

Io amo raccogliere le sfide, questa è stata un vero inferno da affrontare. Stanotte non sono arrivato in cima alla salita, ma questo non significa che mi arrenderò. Non significa che andrò da nessuna parte, né che abbia intenzione di fermarmi".

"Apprezzo il sostegno di tutti, ovviamente Mickey è un lottatore pazzesco.

Tornerò a lottare nelle MMA, che ci crediate o no questa è la seconda giornata più bella della mia vita dopo quella del mio matrimonio. Non importa in quanto tempo tu subisca un ko, l'importante è alzarsi.

Se ci sono dei bambini all'ascolto, se un genitore, allenatore, maestro o chiunque vi sostenga e creda in voi vi dice di fermarvi di fronte a un ostacolo troppo duro, non ascoltateli. Credete in voi stessi. A volte le cose non andranno come avete sperato, ma nella vita il vero fallimento è non averci nemmeno provato", ha aggiunto Punk.

Ecco il video integrale della sua intervista:

Cm Punk Ufc Edge
SHARE