CM Punk, esordio vicino in UFC. Ecco l'opinione di amici e colleghi

Chi lo ha conosciuto nel mondo del wrestling dice la sua su come potrebbe essere la nuova avventura dello Straight Edge.

by Marco Enzo Venturini
SHARE
CM Punk, esordio vicino in UFC. Ecco l'opinione di amici e colleghi

CM Punk si prepara a bagnare il suo tanto atteso esordio nelle arti marziali miste, precisamente a UFC 203 contro Mickey Gall. Dell'evento e soprattutto delle prospettive dello Straight Edge nella nuova disciplina hanno parlato ad ESPN amici ed ex colleghi, oltre a quello che da molti viene considerato il suo erede nel pro-wrestling.

Il primo è Ryback, che con Punk ebbe una faida per il titolo assoluto non particolarmente amata dal pubblico nel 2012, con culmine a Hell in a Cell.

"Sta dimostrando coraggio, perché sta per fare qualcosa che nessuno al mondo farebbe mai, entrare in una gabbia davanti a milioni di persone - ha detto il 'Big Guy' -. Rispetto il fatto che abbia la voglia e il coraggio di mettersi alla prova in questo modo.

Anche solo per questo spero che gli vada bene, nonostante tutte le cose che ha detto su di me in passato. Ogni uomo può batterne un altro, gli auguro di riuscire a raggiungere i suoi obiettivi".

Non poteva poi mancare la testimonianza di Paul Heyman: "Ogni conversazione che ho avuto in passato con CM Punk, anche quando lottava ancora in WWE, era sul fatto che voleva cambiare la sua carriera.

Non voleva più essere un entertainer, ma un combattente a tutti gli effetti. Quello di sbarcare nelle arti marziali miste era un suo sogno da sempre".

Le parole più belle, però, sono forse quelle pronunciate da un lottatore che secondo molti ha ripercorso le orme di CM Punk, ovvero Seth Rollins.

Che a sua volta sembra sposare questa tesi: "Per molto tempo è stato lui a farci da guida. Dopo molto, moltissimo tempo un ragazzo proveniente dalle indies era riuscito ad affermarsi nel main roster della WWE. Ha aperto la strada a gente come Daniel Bryan, Cesaro, Dean Ambrose e me.

Sul suo carattere e sul suo attuale rapporto con la federazione potete dire quello che vi pare, ma io gli auguro sempre il meglio. E che la sua esperienza sia un successo, indipendentemente dal fatto che l'esito del suo match sia una vittoria, una sconfitta o un pareggio".

Cm Punk Ufc Edge
SHARE