SideTalk Slam #181 - Uno sguardo su WWE Survivor Series 2022

Puntata dedicata interamente ai pronostici per il prossimo PLE targato WWE

by Daniele Donzì
SHARE
SideTalk Slam #181 - Uno sguardo su WWE Survivor Series 2022

Survivor Series è alle porte e la WWE non si risparmia in vista di un PLE che rivoluziona lo standard tenuto fino adesso dalla gestione McMahon introducendo il concetto dei War Games, una stipulazione familiare ai fan di NXT.

Tutti i nostri pronostici nella puntata numero 181 di SideTalk Slam! Come da tradizione, nella puntata dei pronostici non introduciamo la nostra classica rubrica "l'elefante nella stanza" per dare spazio ai nostri pronostici.

Abbiamo infatti iniziato analizzando la card proposta dalla WWE, che si è rivelata corta in quanto composta da soli 5 match, ma con il chiaro intento di puntare sulla lunga durata dei War Games Match. L'impostazione del Premium Live Event è ambiziosa perchè punta ad essere una pietra miliare nella storia recente della WWE, anche se ciò comporta il rischio, non da poco, che se le cose non dovessero andare per il verso giusto allora lo stesso PLE verrà sì ricordato ma come esempio di qualcosa da non ripetere.

Abbiamo poi iniziato i nostri pronostici partendo dal Triple Threat Match per lo US Championship detenuto da Seth Rollins. Il Real Visionary dovrà difendere il titolo dall'assalto di Bobby Lashley e di un sempre più furioso Austin Theory, fresco di figuraccia per la perdita del Money In The Bank.

Abbiamo poi continuato con un match a dir poco inutile, ovvero quello tra Ronda Rousey e Shotzi per lo SmackDown Women's Championship: nessuno crede davvero che The Baddest Woman on the planet possa perdere in questo momento il titolo, pur non negando le qualità di Shotzi.

Prima di buttarci nei War Games abbiamo analizzato un potenziale dream match, ovvero quello tra Finn Balor e AJ Styles. Una contesa pulita tra questi due contendenti potrebbe tranquillamente ambire a match dell'anno, tuttavia è chiaro che dovremo aspettarci diverse interferenze a bord ring vista la presenza di tanti comprimari.

Siamo quindi arrivati ai War Games Match, due contese dalla lunghissima durata e nel cui svolgimento ci aspettiamo diversi spot spettacolari di cui parleremo a lungo in futuro. Il match femminile è forse quello che ha alle sue spalle la storia più lineare: Bayley e il resto delle Damage CTRL vanno all'assalto di Bianca e del suo team da diverso tempo, pertanto era naturale sfociare in un match "definitivo" che da un lato può consacrare la stable heel come dominatrice della divisione femminile, dall'altro può solidificare l'immagine di Bianca "SuperCena" Belair, ormai quasi ostaggio del suo personaggio di campionessa.

Il War Games Match maschile, al contrario di quello femminile, non racconta lo scontro di due fazioni che si contrappongono da tempo. Qui la vera storia è all'interno della Bloodline, con Sami Zayn combattuto tra la sua amicizia con Kevin Owens e la sua fedeltà a Roman Reigns.

I favori dei pronostici sono per un tradimento di Zayn che permette la vittoria ai Brutes, tuttavia mai dare per battuta la Bloodline...

Come sempre in conduzione Daniele "The Chairman" Donzì in compagnia di Gabriele Marsella, di Massimiliano “King of Lesotho” Costi, responsabile per WorldWrestling.it dei risultati in diretta dei vari show proposti dalla WWEaspirante giornalista che da sempre coltiva la passione del wrestling, e di Filippo “Cenghe” Cenerini, fondatore e conduttore del canale YouTube iWrestlingPills.

Canale OpenWrestlingTV CLICCA QUI

Link Anchor CLICCA QUI

App World Wrestling per iOS CLICCA QUI

Survivor Series
SHARE