PAGELLE IGNORANTI: Live Event Roma 10/11/18


by   |  LETTURE 3720
PAGELLE IGNORANTI: Live Event Roma 10/11/18

La WWE arriva in Italia. Potevo perdere quest'occasione per vederli dal vivo e recensirli in maniera spudorata e senza pietà? Assolutamente no. Quindi.. ARE YOU READY!?

FINN BÀLOR vs BOBBY LASHLEY w/ LIO RUSH:
Si parte con due atleti di tutto rispetto, ma c'è un problema di fondo in questo match: non è stato un match.

Anzi, so stati 10 minuti de distruzione e dominio de Lashley, contornati da quest'ultimo che ogni 20 secondi se metteva a 90 e se sculacciava in perfetto stile Riley Reid, vanificati da un roll-up vincente di Bàlor.
Uno va a sti eventi carico de speranze e il primo match te lo risolvono così.
E io che volevo solo vede il Coup de Grace.

Ccivostra
Voto 4: CHI INIZIA BENE..

ELIAS vs JINDER MAHAL w/ SINGH BROTHER:
Elias star di questo live event, chiacchiera un po' de italiano, strimpella la chitarra e si fa amare dal pubblico. Poi arriva Mahal a rovinare l'atmosfera.

Sgrasciando come un vecchio ottantenne. Inquietante.
Match discreto, molto piu equilibrato rispetto al precedente, vinto ovviamente dal face di turno.
Finito il match siparietto stupendo con Alexa Bliss, Mickie James e la voce candida e angelica (cit.

Alexa) di Tamina.
Tutto questo per introdurre il prossimo match, che finalmente porta un po' di sani pettorali femminili sul ring. 12 per l'esattezza. 8 dentro e 4 fuori. Godo.
Voto 5.5: WALK WITH BOOBS

BAYLEY & SASHA BANKS w/ EMBER MOON vs MICKIE JAMES & TAMINA w/ ALEXA BLISS:
Ok, per questo match non posso fare una pagella.

Scusate, ma ho passato tutto il tempo a fissare e fotografare la Bliss. So solo che hanno vinto Bayley e Sasha.
Sticà, ho visto la Bliss dal vivo, me basta e m'avanza.
Voto ???: Bliss heart

CHAD GABLE & BOBBY ROODE vs AoP (Raw Tag Team Championship match):
Anche questo match si può considerare sciapo e senza troppe emozioni, sarà il fatto che stavo ancora pensando alla Bliss, ma alla fine come prevedibile vincono i campioni.

Bene cosi, per nulla prevedibile.
VOTO 5: NOT SO GLORIOUS DEAN AMBROSE vs SETH ROLLINS (WWE Intercontinental championship match):
Ok. Sinceramente pensavo che questo sarebbe stato il main event della serata, trovarlo in mezzo allo show mi ha spiazzato.
Buon match, poteva essere interessante, ma Ambrose ha deciso di ridurre ancora di più la possenza e la tonanza del puntaspilli del suo ex compagno con un low blow.
Poi non contento infierisce con una Dirty Deeds.
VOTO 6: ROLLINS CORNUTO E MAZZIATO B TEAM, NO WAY JOSE & TYLER BREEZE vs ASCENSION, MOJO RAWLEY & CURT HAWKINS:
It's jobber time!!

La presenza di Hawkins in questo match ha un non so che di spoiler, ma non ci interessa. A noi interessa il trash.
E NE ABBIAMO IN ABBONDANZA. Già a partire dall'acchiapparella intorno al ring, dopo 5 minuti di idioti che corrono intorno al quadrato, i face rientrano e gli heel continuano a correre per altri cinque minuti.
Ok.

Tom e Jerry approvano.
Uno dei quattro buoni schiena Hawkins. Finisce il match e tutti se ne vanno. Tranne quest'ultimo che rimane sul ring e chiede disperatamente un altro avversario da cui farsi battere. No, non sto scherzando.
Arriva Zack Ryder.
Hawkins si sdraia a terra per farsi schienare, Ryder quasi ci casca e subisce un roll-up dal quale esce, per poi chiudere il match con la Zack Attack.
Beh, ora Hawkins tornerà nel backstage, no?
NO.


Dice di voler rimanere finchè non otterrà una vittoria.
Arriva Titus O'Neil.
Hawkins quasi disperato dice "vabbè. Una in piu una in meno" e si lascia stuprare dalla Titus Clash.
E niente.
Il festival dei Jobber è finito.
I match migliori della serata.
VOTO: inizio 3.

Tutto il resto 10. JOBBER FOR LIFE.

RUBY RIOT w/ RIOT SQUAD vs RONDA ROUSEY W/ NATALYA (Raw Women's Championship match):
Balor-Lashley 2.0 solo che stavolta chi domina vince. Ma d'altronde la Rousey non può perdere.

Non lo avrebbe fatto in un 1 contro 1 normale, figuriamoci in un match titolato.
Peccato per l'assenza del lato B di Nikki Bella, presente a Bologna ma ripartita per l'America prima dello show a Roma. Le mie diottrie ringraziano.
VOTO 4.5: RONDA IN ARMS

BRAUN STROWMAN vs DOLPH ZIGGLER & DREW McINTYRE:
Ecco il main event, pubblico in visibilio per Braun, mazzate che volano da tutte le parti.
Per lo più da parte di Braun che asfalta la coppia avversaria dopo un intermezzo di match passato quasi in difficoltà.
Se festeggia per poco, perché arriva subito Baron Corbin in veste di general manager ad attaccare Strowman alle spalle con una sedia (primo oggetto usato nello show..

male male) per poi far ripartire il match in un 3 vs 1 no DQ.
Con Braun massacrato di botte, finalmente gli heel vincono e festeggiano.
Anche loro per poco, dato che Strowman si rialza e restituisce il favore asfaltandoli malamente per poi tornarsene nel backstage.
Pensate sia finita qui? AH, CERTO CHE NO.


Corbin si rialza e inizia a sparlare sul ring.
Braun abbastanza incazzato ritorna e lo massacra di nuovo.
Du palle.
VOTO 6: YOU LOST, TRY AGAIN.

Ed ora i nostri tanto amati premi:

ER TRIVELLA goes to.. .. .. ALEXA BLISS!! (Scusate rega ma Alexa vince su tutto e basta)
MR GTS goes to..

.. .. BARON CORBIN!! (Non fa una ceppa per tutto lo show. In più si prende anche le mazzate)
S4V3 US goes to.. .. .. FINN BÀLOR vs LASHLEY!! (Inguardabile... Lashley che se sculaccia me rimarrà impresso a vita)
OLYMPUS FALLEN goes to..

.. .. DEAN AMBROSE vs SETH ROLLINS!! (Di poco superiore al resto della card) Insomma... bell'esperienza, bella giornata, bella Alexa, bello tutto.
Ma se il pubblico italiano imparasse a fare meglio il tifo, sarebbe tutto più bello.
Cori fatti randomissimi e senza senso, momenti di silenzio imbarazzante, bambini di 11 anni con la pacatezza e la delicatezza di uno scaricatore di porto bulgaro.

E ancora ci domandiamo perchè non fanno più eventi televisivi o live da noi.
Per questo... VOTO FINALE 5,5.
AND IF YOU'RE NOT DOWN WITH THAT, I'VE GOT 2 WORDS FOR YA!!!