Le Pagelle Ignoranti - WWE Royal Rumble 2024



by GABRIELE MARSELLA

Le Pagelle Ignoranti - WWE Royal Rumble 2024
© WWE YouTube / Fair Use

Dopo oltre 6 mesi di assenza, il vostro “incubo peggiore” è tornato con una rivisitazione delle Pagelle Ignoranti. Sentivate la mancanza, ammettetelo.
Bentornati gentili lettori, sono Gabriele Marsella, detto anche Gabbo Mars, e da oggi si torna operativi su tutta la linea delle pagelle.

WWE Royal Rumble 2024: Dal Top 0 al Top 5

VOTO 0 – Pat McAfee 
Un conto è essere eliminati subito da un atleta più forte, un conto è autoeliminarsi per evitare di prenderle da due come Omos e Bron Breakker. Segmento comedy che se si ripeterà in futuro, mi darà l'autorizzazione a lanciare il telecomando contro il televisore.

VOTO 1 – Valhalla e JD McDonagh
In due hanno totalizzato 8 secondi di presenza all’interno delle due Royal Rumble Match. Se la lottatrice è stata distratta dalla presenza di R-Truth, che aveva sbagliato Rumble Match, il secondo invece non ha scuse. O forse si, che è veramente scarso. 

VOTO 2 – Omos 
Come si dice dalle mie parti: “si grand, gross i..’”. Vabbè, non penso serva continuare, ma essere eliminati dopo neanche 3 minuti, non fa bene alla carriera. 

VOTO 3 – Kairi Sane e Kevin Owens
La presenza della giapponese è sempre ben voluta su un ring di wrestling, il problema è che è durata esattamente 5 minuti, un po’ troppo poco per una del suo calibro. Può essere salvata solo se il segmento non è venuto come doveva venire, “botchandolo” clamorosamente. D’altro canto non può essere mai peggio del canadese, che si è fatto beccare con il tirapugni in mano, venendo squalificato nel match contro Logan Paul. Male male, Kevin.

VOTO 4 – Michin, Xia Li, The Miz, Ricochet
C’è tanta gente molto più interessante ad NXT di questi 4 nomi. Dare spazio a loro, no eh?

VOTO 5 – CM Punk e Liv Morgan
Arrivare secondi alla Rumble è utile quanto avere una forchetta per mangiare una zuppa. Ma se per Liv sono felice che non abbia vinto, poiché la Pamelona nazionale meritava questa vittoria, sono molto dispiaciuto per Punk. Prima si trova di nuovo The Rock in mezzo ai cosiddetti per il Main Event di Mania, poi si fa male anche al tricipite rischiando di saltare completamente tutta la Road to WrestleMania. Povero Phil. 

Dal Top 6 al Top 10

VOTO 6 – Jey e Jimmy Uso
Veramente molto furbo iniziare un Rumble match facendo scontrare i due fratelli, partendo subito con il piede sull’acceleratore. Sarebbe stato ancora più bello se con il n°3 fosse entrato anche Solo Sikoa.

VOTO 7 – Roman Reigns
Ancora una volta vincitore, ancora una volta aiutato dalla Bloodline, ancora una volta si conferma sempre più Head of the Table. In attesa di capire contro chi si scontrerà a Night 2 di WrestleMania, una cosa è certa: di questo suo regno del terrore ne sentiremo parlare per decenni. 

VOTO 8 – Bron Breakker, Andrade, Naomi, Roxanne Perez, Tiffany Stratton
Bron Breakker è forza allo stato puro. Per potenza, mi ricorda Goldberg. Andrade un ritorno gradito, sperando che lo usino bene. Naomi altro ritorno interessante, che alla Rumble non ha affatto sfigurato, durando oltre un’ora prima di essere eliminata. L’apparizione di due ragazze talentuose di NXT come Roxanne Perez e Tiffany Stratton fa sempre bene al business dello show giallo.

VOTO 9 – Jade Cargill, Jordynne Grace e R-Truth
Finalmente la vera dea del wrestling ha debuttato in WWE. Magnifica, unica nel suo genere, ha un talento unico questa ragazza e sollevare ed eliminare Nia Jax non è una cosa di tutti i giorni. Chapeau.
Dopo il 2022, anche la Royal Rumble femminile di quest'anno ha la TNA Knockouts World Champion presente nel match: stiamo parlando della meravigliosa Jordynne Grace, un’atleta fantastica che ha fatto un match veramente molto bello. Continua questa alleanza particolare tra la WWE e la TNA.

Infine R-Truth invece è patrimonio dell’Unesco, arrivare a sbagliare Rumble, partecipando a quella femminile, è un conto, ma arrivare a quella maschile convinto di stare in un Tag team match, meraviglioso. Ho un sogno nel cuore: R-Truth campione mondiale di RAW. 

VOTO 10 – Bayley e Cody Rhodes
Mancava solo la Royal Rumble e vincendo ha praticamente vinto tutto ciò che poteva vincere in WWE la nostra Pamelona. Meritato, finalmente andrà a competere per quel titolo che in realtà non ha mai perso e che merita di tornare intorno alla sua vita. 

Back to Back clamoroso invece di Cody Rhodes, che è entrato nell’Olimpo della WWE, diventando il quarto a vincere due Royal Rumble consecutive, dopo Steve Austin, Shawn Michaels e Hulk Hogan. Riuscirà a finire questa dannata storia?

Royal Rumble