WWE Fastlane 2021: le nostre pagelle



by   |  LETTURE 1131

WWE Fastlane 2021: le nostre pagelle

Fastlane è andato da poco agli archivi e noi andiamo subito con le pagelle dell'ultimo ppv prima di WrestleMania.

Di seguito le valutazioni del ppv andato in onda dal Tropicana Field nella città di St Petersburg, nello Stato della Florida. 

Kick-off show: 

WWE United States Championship match: Riddle vs Mustafa Ali

Un match positivo, dal buon ritmo soprattutto per il finale, con Riddle che effettua la Bro Derek dalla terza corda. Ora la Retribution è splittata, con buona pace per tutti noi, visto che non mi convinceva e non ha mai avuto grosso impatto e grandi vittorie. Una cosa buona è che forse avremo un nuovo tag Team a Raw, e cioè la coppia firmata da T-Bar e Mace che hanno fatto una Double Chokeslam devastante al loro ex leader. Voto: 6

Main Card: 

WWE Women's Tag Team Championship match: Nia Jax & Shayna Baszler vs Sasha Banks & Bianca Belair

Un match che sin dal suo annuncio non importava a nessuno, visto che sapevamo il risultato. È servito solamente per generare il definitivo split tra la Banks e Belair, per il resto è stato piacevole e basta. Voto: 6

WWE Intercontinental Championship match: Big E vs Apollo Crews
Una delle note negative del ppv, soprattutto per il finale. Anche se capisco che lo hanno fatto per preservare Apollo e per continuare la faida in vista di WrestleMania. Erano partiti tutti e due a razzo in questa contesa. Ed entrambi, soprattutto Big E, hanno assestato colpi micidiali. Ma il finale ha rovinato tutto, e per questo darò al match una insufficienza. Voto: 5,5

Single match: Braun Strowman vs Elias
Altra nota negativa del ppv, visto come siamo arrivati al match con un "infortunio" di Shane McMahon che ha lasciato il campo ad Elias. Uno squash match che è servito solamente per portare avanti questa faida fino a WrestleMania, come poi abbiamo potuto vedere al Raw successivo al ppv. Voto: 5 

Single match: Seth Rollins vs Shinsuke Nakamura
Altro match sicuramente molto piacevole, ma che è servito solamente per allungare il brodo ad un'altra storyline (e cioè quella tra Rollins e Cesaro), con Nakamura che è uscito a Smackdown per difendere il suo ex tag team partner. Una contesa molto buona, rovinata a mio avviso dalla prevedibilità del vincitore. Voto: 6,5

No Holds Barred match: Drew McIntyre vs Sheamus
Una contesa molto buona, con i due che si sono massacrati dal primo all'ultimo minuto del loro durissimo incontro. Buoni anche alcuni spot, come quando McIntyre ha buttato Sheamus sui monitor del ThunderDome con conseguente rottura di questi ultimi. Quindi le scintille finali, e la White Noyz sul tavolo.

L'unica pecca del match è la prevedibilità del suo risultato. Magari, se la WWE non avesse già annunciato il match per il WWE Championship e avesse mantenuto questa contesa (come alcuni rumors di molti siti americani dichiaravano) con in palio la possibilità di affrontare Lashley al Grandaddy of Them All, tale match forse avrebbe potuto essere più incerto per l'esito finale. E ne avrebbe beneficiato molto. Voto: 7

I due main event e il voto finale di WWE Fastlane

Intergender match: Alexa Bliss vs Randy Orton
Un non match, che serviva solamente per il ritorno del Fiend. E quest'ultimo è in effetti è ritornato, con il segno delle bruciature subite ad TLC: un ritorno che a me è piaciuto molto. Ora vediamo cosa la WWE deciderà di fare con questa faida, sperando che a WM avremo un gimmick match che sicuramente sarebbe più lineare per questa faida. Ed ovviamente una citazione allo schienamento finale, che mi ha divertito per via dei mille commenti che ha scatenato. Voto: SENZA VOTO

WWE Universal Championship match: Roman Reigns vs Daniel Bryan
Il match della serata che a mio avviso, come tutti i match della card e forse più degli altri, è stato rovinato da un esito finale piuttosto prevedibile. Bello però come ci siamo arrivati. Una contesa molto buona, che mi ha divertito sentendo tutto il calore dei ragazzi collegati dal ThunderDome. Il finale era prevedibile, e ha visto sia Jey che Edge coinvolti nella contesa. L'unica grande sorpresa del match è il (forse) turn heel della Rated-R Superstar, con tale intromissione e aggressione ai due coinvolti che potrebbe portare ad un match a 3 a WrestleMania con in palio il WWE Universal Championship.

Tale decisione non è stata presa secondo me tanto per rendere ancora più interessante la card del Grandaddy of Them All (come supposto da molti siti americani), ma anche per il fatto che Vince voglia proteggere Roman Reigns nel caso di una possibile vittoria di Edge (con Bryan che andrà a fare da vittima sacrificale). Oppure per proteggere Edge, con un Roman Reigns che schiena sempre Bryan (che in tutti i casi farà il jobber della situazione). Voto: 7

PPV: un evento buono, solamente come già sottolineato più volte è stato rovinato dall'esito perlopiù scontato di tutti i match della card. Note negative sono il match per il titolo intercontinentale e lo sviluppo della faida tra Shane e Strowman. Molto buoni e piacevoli il No Holds Barred e il main event. Quindi questo Fastlane a mio avviso è stato un ppv fondamentalmente riuscito, con però alcune cose negative. Voto: 6