WWE WRESTLEMANIA 32: la review


by   |  LETTURE 1674
WWE WRESTLEMANIA 32: la review

Siamo di nuovo quì. Sul palcoscenico che ha visto il passare di generazioni, di periodi storici, insurrezione di atleti come The Rock, Shawn Michaels, The Undertaker, Stone Cold Steve Austin, Bret Hart, John Cena ed altri a venire.

Che ha visto leggendarie collisioni come quelle tra Bret Hart e Shawn Michaels, lo stesso Bret e Steve Austin, lo stesso Austin stavolta con The Rock, lo stesso Rocky con Hulk Hogan e John Cena, passando per Eddie Guerrero e Brock Lesnar e per Michaels e l'Undertaker.

Esamineremo i fatti accaduti in questa guerra che ancora una volta abbiamo visto tutti sostenere, cominciamo. ZACK RYDER SCONFIGGE KEVIN OWENS, THE MIZ, DOLPH ZIGGLER, SAMI ZAYN, SIN CARA E STARDUST IN UN LADDER MATCH CONQUISTANDO L'INTERCONTINENTAL TITLE; Com'era auspicabile match veloce e dinamico sin dai primi minuti, costruzione non proprio soddisfacente (avrei da sostenere un discorso a parte sulla costruzione dell'evento) ma nel match abbiamo avuto un buonissimo e soddisfacente booking degli atleti, con occhio di riguardo per gli ex migliori amici Sami Zayn e Kevin Owens.

Ottimo spotfest congenialissimo alla stipulazione, è andato tutto come doveva andare ed ora credo che Sami e Kevin approfondiranno ancor di più il loro odio fratricida a RAW, mentre Zack dovrebbe vedersela con The Miz e Dolph Ziggler.

VOTO; 7+ CHRIS JERICHO SCONFIGGE AJ STYLES; Il miglior match fra loro due. La guerra dei senatori del business, giunge al presunto termine scaturendo nel match più tecnicamente combattuto, arricchito ed avvincente che abbiano disputato.

Y2J era la persona ideale da accostare ad AJ a capo del suo stint in WWE, che dal canto suo non poteva non sfoggiare quasi la metà del suo arsenale cinetico. Forse potremo anche discuterne sulla vittoria di Jericho, molti parlerebbero di ripicca nei confronti dell'ex TNA per quel noto accordo con un'impresa di action figures, ma sarebbe una ragione futile e non mi va di includerla.

Piuttosto, quanto successo a RAW fa capire che la vittoria di Chris Jericho sia da interpretare anche come fine a sè stessa. La cosa sicura però, è che non smetterei mai di ringraziarli per avermi fatto giungere AJ a Wrestlemania.

VOTO; 7,5 LA LEAGUE OF NATIONS SCONFIGGE IL NEW DAY; Lo ammetto, non è stato un semplice man tag match pienamente sufficiente, ma qualcosina in più che ha visto la propria asticella leggermente sollevata. Il cosplay dei campioni in carica vale tutto il match (vorrei dire che Radish l'ho sempre trovato uno dei Saiyan più sottovalutati, ma è un'altra storia) e abbiamo avuto attività e continuo wrestling accompagnato da qualche buono spot che ha aiutato eccome.

Dimenticavo, questo match andrebbe guardato anche per il grandioso trio delle meraviglie che si è palesato sul finale (con un HBK in forma smagliante e libidinoso come non mai, va detto). VOTO; 7- BROCK LESNAR SCONFIGGE DEAN AMBROSE IN UN NO HOLDS BARRED STREET FIGHT MATCH; Molto bello e combattuto anche questo, ma credo che quì, considerando la costruzione durante gli episodi che prometteva benissimo e il fatto che collidessero due dei character più rivoluzionari attualmente, chiunque si sarebbe aspettato più violenza ed emozione.

Lo stesso ci si può ritenere soddisfatti, contando che abbaimo avuto la giusta dose di violenza, divertimento, attitudine e combattimento condito dal sempre esplosivo Belly to Belly Superplex, ogni volta bello da vedere, dall'interazione più che sufficiente con le sedie d'acciaio e dalla comparsa degli oggetti donati ad Ambrose dalle leggende hardcore, seppur dall'utilizzo nullo (vi aspettavate forse che una motosega andasse a segno durante l'incontro?).

VOTO; 7 CHARLOTTE SCONFIGGE SASHA BANKS E BECKY LYNCH CONSERVANDO IL DIVAS TITLE MA DIVENENDO LA NUOVA WOMEN'S CHAMPION; Siamo tutti ok col fatto che la divisione sia dtata restaurata grazie alla cosiddetta Divas Revolution in generale.

Tantissima azione, wrestling e tensione costante. Dobbiamo ringraziare la WWE per aver fatto tesoro del talento femminile proveniente da NXT (nonostante non mi sia mai piaciuto lo show del settore di sviluppo della WWE) ed anche per aver fatto evolvere ancora la divisione rispolverando il Women's title e confermando Charlotte come campionessa.

Non escludo tuttavia entro la fine dell'anno che anche una delle altre due ragazze abbiano l'onore di cingersi della cintura. VOTO; 7,5 THE UNDERTAKER SCONFIGGE SHANE MC.MAHON IN UN HELL IN A CELL MATCH; Prepotente candidato a match dell'anno, se non vincitore della stessa categoria a Dicembre, nonché uno dei migliori Hell in a Cell match della Modern Era che io ricordi.

Azione violenta e devastante come non se ne vedeva da tempo (è stata la prima volta nel nuovo millennio, che una persona si sia tuffata incurante dalla cima della gabbia dopo Mankind, Rikishi e Shawn Michaels), e come sempre mi ha fatto piacere provare di nuovo quel clima "di altri tempi"

Da molti Shane è considerato il vero talento della Famiglia, ed insieme al sempre inimitabile Undertaker ha dato anima e corpo nel conferire memorabilità a questo incontro. Non capisco proprio come Vince non si sia proprio fatto vedere, che sul fondo la faida è proprio tra padre e figlio.

La sconfitta lascia presagire la dipartita di Shane, come lascia intendere anche che prendano ugualmente altre strade di proseguimento. Sul lato affettivo non vorrei affatto che Shane se ne andasse, ma se così fosse allora un grazie doveroso di esistere e di tutto ciò che continuate a fare, ragazzi.

VOTO; 9 BARON CORBIN VINCE AL BLAH BLAH BLAH BATTLE ROYAL ELIMINANDO PER ULTIMO KANE; Potrebbe essere interpretato che come un angle questo match, se così non fosse allora sarebbe davvero una mediocre Battle Royal ma dall'utilizzo giusto, in quanto è servita ad introdurre un nuovo talento nel roster per creare un valido mid/uppercarder.

e quale nome più idoneo del secondo ragazzone in cui loro credono? Personalmente devo dire che Baron Corbinha dalla sua la gimmick che gli ha offerto una mano enorme, ed il turn heel gli sta giovando chiaramente essendo anche lui migliorato al talking come in espressività.

Si vede benissimo che è costantemente sotto la loro lente di ingrandimento. VOTO; 6 THE ROCK SCONFIGGE ERICK ROWAN; Altro angle pure questo? Se così fosse però, non potrebbe neanche arrivare al sei politico.

Comunque, come al solito Rocky non è mancato quì a 'Mania, sempre un grande piacere sentire la sua voce e godere della sua presenza, eppure sembra che lui stesso abbia chiesto di impostare questo strano e non molto utile ancle del match più breve della storia del Grabdaddy, giustificando il ritorno di John Cena, facendo riunire il "tag team più carismatico di ogni tempo" (never before, never again, ricordate?), ma nel contempo umiliando ancora la Family ripetendo ciò che successe anni fa quando Dwayne e John spazzarono letteralmente via il Corre di Wade Barrett.

Bray, fattele due domande. VOTO; 5,5 ROMAN REIGNS SCONFIGGE TRIPLE H; Personalmente avrei inserito ua stipulazione speciale per aiutare la riuscita dell'incontro, perché chiaramente Triple H e Roman Reigns non si son tanto trovati opposti l'un l'altro.

Premettendo che l'entrata di Henter accompagnato dalla sua Regina barbarica Stephanie e dai suoi Sacerdoti Nosferatu vale il 50% del PPV, alla fine sono riusciti a dare un match pienamente sufficiente. La prima parte davvero povera di azione, ha liberato la strada al prosieguo molto più combattuto (ma sempre nulla di mozzafiato) e teso.

Sufficiente anche la riuscita del finale. Forse potrebbe lasciare l'amaro in bocca il fatto che alla fine sia stata una rivalità a senso unico (l'Authority che impedisce a Roman di tenere il titolo, che alla fine di tutto conquista definitivamente).

Mi è piaciuto molto l'ultimo Roman e non mi è dispiaciuto l'esito dell'incontro, bensì il fatto che non abbiano bookato molto bene lo stesso, voglio dire, è stata una sufficienza conquistata con una manciata di sudore.

VOTO; 6 VOTO PPV; 7. Una Wrestlemania nettamente migliore di quella dello scorso anno (e mi dispiace per voi, ma questa volta Seth Rollins, Finn Bàlor o chiunque altro non hanno potuto salvarvi da Roman Reigns, renendo indimenticabile la scorsa Wrestlemania).

E' andato tutto secondo i piani, addirittura ha dato fastidio che tutto sia stato abbastanza scontato, ma i match non han per niente deluso, gli angle sono stati indolori (quasi) ed ha i suoi elementi per essere considerata memorabile.

Buono show. Considerazione personale; Da quando, un PPV fa complessivamente schifo più della spazzatura, solamente perché i risultati non sono stati quelli sperati? Ad ogni modo la recensione è terminata, io auguro una buona giornata a voi tutti, ed ovviamente grazie infinite del vostro tempo. Ciao!