NXT TakeOver War Games 2020: le nostre pagelle



by   |  LETTURE 2463

NXT TakeOver War Games 2020: le nostre pagelle

NXT TakeOver War Games è da 24 ore andato agli archivi, e noi siamo qui subito pronti per valutare tutti i match della serata.

Senza ulteriori indugi incominciamo. 

Women's War Games: Team Candice (Candice LeRae, Dakota Kai, Raquel Gonzalez & Toni Storm) vs Team Shotzi (Shotzi Blackheart, Ember Moon, Rhea Ripley & Io Shirai): 
Incominciamo il ppv con il botto, e secondo me questo é anche il miglior match della serata, senza dubbio ottimo, dove tutte hanno dimostrato il loro talento. Le donne anche in questo match hanno dimostrato di essere molto toste, soprattutto prendendosi alcuni bump pericolosi. Pensavo, visto come era andata la faida, che sarebbero uscite come vincitrici le ragazze del team face, ma invece con molto stupore hanno vinto le heel con il pin finale dato a Raquel Gonzalez ai danni della campionessa femminile di NXT dopo una powerbomb sulle scale (cosa vorrà dire questo trattamento?).

Sono quindi ora curioso di vedere cosa succederà mercoledì dopo tutto questo. Voto: 8

Single match: Tommaso Ciampa vs Timothy Thatcher: 
Un match molto bello, duro, con i due che non si sono risparmiati portando nelle nostre case in maniera perfetta il loro odio reciproco. Il match è andato a Ciampa come prevedibile, ma Thatcher ha dimostrato la sua tenacia, e la sua sconfitta non lo ha più di tanto abbassato di livello e di credibilità. Voto: 7 

Strap match: Dexter Lumis vs Cameron Grimes: 
Altro buon match, questo. Che mette, forse, la parola fine alla faida tra questi due fantastici lottatori. Grimes le ha provate tutte per vincere usando qualche irregolarità, ma alla fine Lumis lo ha sconfitto. Ora vedremo mercoledi cosa avrà in serbo il futuro per questi due. Voto: 7 

Triple Threat NXT North American Championship: Johnny Gargano vs Leon Ruff vs Damian Priest: 
Bellissimo match anche questo, che presenta Priest e Ruff (soprattutto Priest) che si rispettavano e non volevano andare alle mani, e un Gargano che non aspettava altro che una distrazione per portare a casa la vittoria.

Alla fine però ha vinto Gargano, e questa decisione non mi è piaciuta poiché tifavo per Leon Ruff, ipotizzando che una vittoria così importante lo potesse elevare di livello anche agli occhi del pubblico. E invece si è preso anche il pin finale, anche se comunque Johnny TakeOver ha vinto grazie all'aiuto di alcune persone mascherate, che poi uno di loro si è rilevato essere Austin Theory. Voto: 7,5 

Lo straordinario main event e la valutazione complessiva

Men's War Games match: The Undisputed Era (Adam Cole, Kyle O'Reilly, Roderick Strong & Bobby Fish) vs Team McAfee (Per MacAfee, Pete Dunne, Danny Burch & Oney Lorcan): 
E finiamo il ppv con la ciliegina sulla torta, con un ottimo main event. I War Games si dividono, tutti quanti da quando sono ritornati ad NXT, nella prima metà con un lottato normale e la seconda metà molto più extreme, e anche qui non ci hanno deluso anche se quest'anno lo è stato molto di meno. La vittoria è andata come da pronostico ai membri dell'Undisputed Era, anche se in certi momenti ho avuto la sensazione che potessero dare la vittoria agli heel.

Pat McAfee si è visto davvero poco, facendo solo piccoli segmenti con l'aiuto dei tavoli, mentre i suoi sottoposti sono stati magnifici. Soprattutto si deve rimarcare il grande lavoro di Pete Dunne. Voto: 7,5 

PPV: ottimo show, che si è alzato di livello dopo gli ultimi TakeOver un po' sottotono (anche se penso che sia stata una scelta dettata per colpa della pandemia). I due War Games sono stati fantastici, non deludendoci affatto. Gli altri match sono stati anche questi molto belli, con delle vittorie abbastanza scontate, tranne che il match per il NXT North American Championship che penso abbia sorpreso un po' Tutti. Voto: 7,5