NXT TAKEOVER 31: le nostre pagelle



by   |  LETTURE 1053

NXT TAKEOVER 31: le nostre pagelle

NXT Takeover 31 è da poco andato agli archivi, e a noi non resta che andare con le nostre pagelle.

Senza ulteriori indugi incominciamo. 

NXT North American Championship match:
Damian Priest vs Johnny Gargano: 

Un match molto bello, con i due che non si sono risparmiati. La battaglia è andata a favore di Priest, visto che da poco è campione, e un Gargano che ha alzato il livello del match e del suo avversario. Sembra che i piani per l'attuale campione nord americano siano molto buoni, con la dirigenza che vede di buon occhio l'atleta, quindi aspettiamoci un regno lungo e con altri avversari di prestigio. Voto:

Single match:
Kushida vs Velveteen Dream: 

Altro buon match e soprattutto molto brutale, con i due che non si sono risparmiati con colpi molto duri. Alla fine ha vinto il wrestler giapponese, con una vittoria molto importante andata a segno con una sottomissione, mentre Dream sembra che sia in una fase punitiva per via delle dello scandalo che lo ha travolto. Voto:

NXT Cruiserweight Championship match:
Santos Escobar vs Isaiah "Swerve" Scott: 

Match incredibile con molti mosse di impatto e schienamenti che sembravano quelli decisivi. Comunque bel match molto sprint. Lo spostamento dei cruiser ad NXT é stata una mano santa, con dei match e campioni convincenti, che il main roster altrimenti stava affossando sempre di più. Voto: 7,5 

NXT Women's Championship match:
Io Shirai vs Candice Le Rae 

Altro grande match tra due grandi performer, anche se tra tutti mi è sembrato quello meno spinto. Rae mi è sempre sembrata un'avversaria di transizione per la giapponese, una teoria che si è ufficializzata anche dopo il post incontro, con il ritorno sui ring del brand oro-nero di Toni Storm e Ember Moon. Voto: 6

Il Main Event e il voto finale

NXT Championship match:
Finn Balor vs Kyle O'Reilly: 

Bellissimo match, molto probabilmente il più bello della serata. C'è stato anche molto storytelling con O'Reilly che ha provato ad infortunare Balor al ginocchio, mentre quest'ultimo ha provato a fare la stessa cosa alla base della pancia. Un'incontro molto bello e brutale con i due che si sono dati tanti colpi stiff.

La vittoria dall'irlandese era assolutamente fuori discussione perché innanzitutto è da poco campione, e secondo perché il membro dell'Undisputed Era non mi è mai sembrato un'avversario temibile e che potesse avere lo status giusto per poter soffiare la cintura di campione del mondo di NXT. Voto: 8

PPV:
Un evento molto bello non solo per i match in sé ma anche per i tifosi dentro l'arena, i fan in collegamento ed una nuova sede per il brand oro-nero. È stata una card a mio avviso molto prevedibile con tutti avversari transitori e che non davano l'impressione di un cambio di titoli, ma che nonostante questo hanno dato vita a uno spettacolo quasi indimenticabile.

Dalle varie news per fine anno dovremmo avere un'altro Takeover sperando di avere incontri di questa qualità, e soprattutto con la cornice del War Games. Voto: 7,5