AEW Revolution: le nostre pagelle



by   |  LETTURE 2269

AEW Revolution: le nostre pagelle

Salve signore e signori, e bentornati sulle pagine di questo sito.

Anche Revolution è andato agli archivi, ed ora noi passiamo alle pagelle.

Single match:
Jake Hager vs Dustin Rhodes

Un match senza infamia e senza lode, in cui i due hanno fatto vedere le loro capacità. Hager esce bene dall'incontro, e vedremo mercoledì come intenderanno andare avanti con questa faida. Voto: 6

Single match
Darby Allin vs Sammy Guevara

Un pre-match fantastico, e uno scontro ancora più avvincente. Questi due hanno una buona alchimia insieme, e non mi dispiacerebbe vederli ancora l'uno contro l'altro. Allin è davvero supportato dal pubblico e lanciato per grandi cose, mentre Guevara mi sembra la vittima sacrificale dell'Inner Circle. Voto: 7

AEW Tag Team Championship match:
Kenny Omega & "Hangmam" Adam Page vs The Young Bucks (Nick & Matt Jackson)

Match davvero fantastico sia sul lottato che a livello di storytelling. I due fratelli Jackson e Omega volevano mantenere la calma e lottare nel modo più pacifico possibile, ma alla fine dei conti quando si è in lotta per un titolo non si fa sconti a nessuno. I quattro hanno incominciato a lottare senza freni, con i Bucks che si sono dati per l'intero match a heel. Il lottato e l'intensità sono stati pazzeschi, anche se tutti hanno rischiato per qualche mossa.

Sono d'accordo con la vittoria di Page e Omega, che prima o poi avranno un diverbio tanto grande da andare in faida, mentre i due fratelli possono ancora aspettare per alzare i titoli al cielo. Incredibile match, e ora vediamo cosa faranno con i titoli tag team. Voto: 8

AEW Women's World Championship match:
Nyla Rose vs Kris Statlander

Un match senza infamia e senza lode, e per me il più brutto della serata. L'unico neo della AEW è proprio ancora questa categoria, quindi i Khan devono al più presto trovare ed ingaggiare qualche altra lottatrice di livello. Voto: 5,5

Single match:
MJF vs Cody

Altro match incredibile per lo storytelling e il lottato. I due hanno coerentemente portato nel match tutto quello che si sono portati dietro dalla faida, con un Cody che dopo settimane e settimane non vedeva l'ora di malmenare MJF, e quest'ultimo che irritava sia noi che lo stesso Cody. L'American Nightmare si è vendicato alla grande di tutte le angherie subite, dal calcio nelle parti basse alle frustate (sebbene gliene abbia rifilate solo 2 nel corso del match). Veramente in bel match, anche se era inevitabile la vittoria di Friedman.

È davvero eccezionale quello che fa Cody, cioè mandare over gli altri, anche se avrebbe lo status e la posizione dentro la compagnia per vincere qualsiasi match. Voto: 8

Single match:
PAC vs Orange Cassidy

Molto bello anche questo incontro. Incredibile come Cassidy sia andato over con il pubblico, nonostante non abbia fatto, per adesso, nulla di rilevante dentro la compagnia. È stata davvero surreale la scena in cui i due si davano quei calcetti, con il pubblico davvero preso dalla contesa e da quella particolare scena del match. Era alquanto scontata la vittoria del lottatore inglese, anche se in certi casi ho pensato che Cassidy potesse farcela. Voto: 7

AEW World Championship match:
Jon Moxley vs Chris Jericho

E finiamo il ppv in bellezza, con questo incredibile main event. Jericho è davvero eccezionale a fare il cattivo, mentre Moxley ha fatto bene la parte dell'underdog, e di quello preso di mira da tutti. Una vittoria di Moxley davvero meritata, e che crea scenari davvero interessanti. E poi vediamo cosa faranno fare adesso a Y2J. Voto: 7,5

PPV: un ppv davvero eccezionale, con un'incredibile tasso tecnico, e di intensità, ed uno storytelling ancora più grande.

La AEW ha fatto tutto bene, e non vedo l'ora di gustarmi le cose che faranno in futuro. Voto: 8