WWE Hell in a Cell 2019: le nostre pagelle


by   |  LETTURE 3320
WWE Hell in a Cell 2019: le nostre pagelle

Salve a tutti lettori di World Wrestling, questa domenica è andato agli archivi Hell in a Cell, ppv che ha decisamente fatto discutere per non dire che ha sollevato un mare di critiche. Senza olteriori indugi incominciamo con le pagelle.

WWE Raw Women's Championship Hell in a Cell match: Becky Lynch vs Sasha Banks
Il match della serata, con tanti colpi molto duri da entrambe le parti, e bisogna sottolineare il grande coinvolgimento del pubblico.

E adesso vediamo come andrà a finire con il Draft, visto che Becky è stata già sponsorizzata in passato come Superstar di Smackdown su Fox, e vediamo come The Boss continuerà il suo percorso. Voto: 8

Tornado Tag Team match: Daniel Bryan & Roman Reigns vs Luke Harper & Erick Rowan
Altro bel match questo.

I quattro non si sono risparmiati, e hanno avuto una buona alchimia. In molti si aspettavano un tradimento di Bryan, ma per ora sembra davvero estraneo agli attacchi contro la vita del Mastino. Vediamo come finirà questa intricata storia.

Voto: 7

Single match: Randy Orton vs Ali
Match messo nella card così alla rinfusa, con però un piacevole lottato. L'unico peccato è come si sia arrivati alla contesa. Voto: 6

WWE Women's Tag Team Championship match: The Kabuki Warriors vs Alexa Bliss & Nikki Cross
Finalmente le due ragazze giapponesi hanno vinto i titoli di coppia femminile.

Un match però che non è stato dei migliori, e che giudico il peggiore della serata. Voto: 5

Six Man Tag Team match: Braun Strowman & Viking Raiders vs The OC (AJ Styles, Luke Gallows & Karl Anderson)
Match anch'esso senza se e senza ma, e contesa messa solamente per pubblicizzare il face to face di Strowman con Tyson Fury.

Nonostante tutto, però, è stato discreto. Voto: 6

Single match: Chad Gable vs Baron Corbin
Match che andava bene per la puntata di Raw, non lo avrei mai messo in un ppv. Contesa di cui potevamo fare a meno, ma almeno Gable ha vinto e dimostrato come l'altezza conti fino ad un certo punto.

Voto: 5,5

WWE Smackdown Women's Championship match: Charlotte Flair vs Bayley
Altro match che non è stato sensazionale, ma che si è fatto guardare. Molto buono il fatto che la WWE non abbia fatto diventare Bayley heel al cento per cento, ma che lo sta diventando piano piano.

Voto: 6

WWE Universal Championship Hell in a Cell match: Seth Rollins vs "The Fiend" Bray Wyatt
Il match più criticato della serata, soprattutto per il finale. Prima di esso era molto intenso il match, e la luce rossastra non era male per noi che che vedevamo il ppv da una televisione o da un computer (anche se una parte del pubblico non ha potuto vedere bene la contesa per la particolare luminosità).

Un The Fiend che ha resistito ad una miriade di Stomp, poi Rollins, in preda alla disperazione, ha usato il martello, una manovra da cui è scaturita la squalifica. Una decisione che ha fatto arrabbiare un po' tutti, visto che ci ritroviamo nella gabbia infernale.

Con un finale poi che piu grottesco non si può. Match tutto sommato buono, fino alla squalifica. Voto: 7 e poi 4, media 5,5

PPV: Un ppv buono che pecca soprattutto di improvvisazione, visto che erano annunciati solo 4 match.

Ma nonostante la poca organizzazione non abbiamo visto grandi orrori, con tutti match guardabili, a parte la decisione finale del main event. La federazione di Stamford con The Fiend si è messa alle strette da sola, perché se avesse perso Rollins tutta la pompa che gli hanno messo dietro sarebbe sparita, mentre se avesse perso Wyatt la sua aura appena installata sarebbe crollata.

La soluzione migliore era fare questo match più avanti, ma sappiamo molto bene come il nostro Vince McMahon sia fatto. Voto: 6

E voi come giudicate il ppv? Fatemelo sapere sotto nei commenti.