Quando Seth Rollins fece infuriare Vince McMahon: "Mi fece rifare un match"


by   |  LETTURE 2994
Quando Seth Rollins fece infuriare Vince McMahon: "Mi fece rifare un match"

Seth Rollins oggi è l'uomo simbolo della WWE: il vincitore della Royal Rumble lanciatissimo verso il main event di WrestleMania 35, il top face di Raw, il beniamino del pubblico e della dirigenza. Ma c'è stato un periodo in cui l'Architetto, pur molto stimato ai piani alti della federazione, ha dovuto sudare non poco per guadagnarsi ciò che ha oggi.

E addirittura una volta si beccò un pesante rimprovero di Vince McMahon con tanto di urla in faccia e parole irripetibili. Lo ha rivelato lui stesso, chiacchierando con Edge & Christian nel corso del loro podcast 'E&C’s Pod of Awesomeness', rivelando che addirittura Vince si arrabbiò talmente tanto da costringerlo a rifare completamente e dall'inizio un match appena terminato.

"Dovevo fare questo match a SmackDown contro Kofi Kingston, e all'epoca SmackDown non era Live ma veniva registrato - ha ricordato l'attuale Kingslayer -. Era il periodo in cui la mia fase heel stava raggiungendo il culmine ed era previsto che io vincessi in maniera schiacciante.

Però Kofi è una persona verso cui nutro un rispetto enorme e, anche in un match in cui devo fare ottima figura, non mi verrebbe mai da squasharlo. E così quella volta non lo feci, semplicemente perché non mi andava"

"Andammo sul ring e l'incontro durò comunque tre minuti, non di più - ha raccontato ancora Rollins -. L'unica piccola differenza rispetto ai piani fu che gli concessi qualche minimo spot, giusto per non fargli fare una figuraccia.

Sono fatto così, è la mia natura. Poi l'ho battuto e mi ricordo che sono venuto via pensando di aver fatto la cosa giusta" Ma evidentemente non era così: "Rientrai nel backstage e Vince era impazzito dalla rabbia! Davvero, pazzo di rabbia! Mi urlò di avvicinarmi e disse che sarei diventato The Guy, ma se volevo diventare The Guy dovevo fare quello che voleva lui, e non l'avevo fatto.

Poi mi cacciò a pedate fuori dalla Gorilla Position. Non capii cosa fosse successo, che cosa avessi fatto di sbagliato, poi mi dissero che io e Kofi dovevamo tornare sul ring e rifare il match da capo" "Mi sentii talmente mortificato e arrabbiato che stavo quasi per andarmene via e non ubbidirgli, una cosa del genere non mi era mai successa in tutta la vita! Ma a ripensarci ora quell'esperienza mi è servita tantissimo a crescere professionalmente, quando si lavora capita di fare dei casini a volte", ha concluso Seth.

E se siete curiosi di vedere qualche immagine di quel match (o per meglio dire, di quello che è stato rifatto su ordine di Vince), sul profilo YouTube della WWE ancora esiste un filmato di quella serata. Eccolo: