Brock Lesnar supera CM Punk: è il campione più longevo degli ultimi 25 anni


by   |  LETTURE 1598
Brock Lesnar supera CM Punk: è il campione più longevo degli ultimi 25 anni

Brock Lesnar supera CM Punk. Il momento, lungamente atteso, è arrivato ufficialmente con lo scoccare della mezzanotte dell'11 giugno negli Stati Uniti: l'infinito regno dell'attuale campione universale è arrivato al 435esimo giorno di vita, superando il record fatto registrare dallo Straight Edge tra il 20 novembre 2011 (quando ebbe la meglio su Alberto Del Rio alle Survivor Series) e il 27 gennaio 2013 (quando alla Royal Rumble cedette la cintura a The Rock).

Nel frattempo era passato attraverso moltissime faide (le più significative contro John Cena, Dolph Ziggler, Chris Jericho, Ryback e lo stesso The Rock) e soprattutto un inatteso turn heel giunto in occasione di Raw 1000.

I numeri rispetto al precedente articolo in cui avevamo trattato l'argomento non sono cambiati: gli incontri validi per il titolo disputati da CM Punk in 434 giorni sono stati 141, quelli di Brock Lesnar (che ha affrontato in 435 giorni solamente Samoa Joe, Braun Strowman, Kane e Roman Reigns dopo aver battuto Goldberg per il titolo) appena 10.

Per i dati nel dettaglio vi rimandiamo alle statistiche più dettagliate pubblicate qualche settimana fa, tanto non sono cambiate: da allora infatti né CM Punk, né Brock Lesnar si sono fatti più rivedere in WWE.

Dall'11 giugno 2018, dunque, CM Punk non è più il campione assoluto più longevo degli ultimi 25 anni in WWE, superato da un Brock Lesnar prossimo all'addio.

Diverso è il discorso se si prende in analisi il solo titolo di campione WWE: la cintura più antica e blasonata della storia della compagnia ha una storia ben diversa e statistiche che parlano chiaro. Il campione WWE più longevo degli ultimi 25 anni era e resta CM Punk.

Chissà se ora, nel prossimo futuro, la dirigenza di Stamford prenderà provvedimenti anche per l'altro, più leggendario, titolo assoluto...