LEGENDS

Bret Hart: "Screwjob? Potenzialmente uno dei migliori match di sempre"

-  Letture: 487
by Marco Enzo Venturini

L'Hitman torna a parlare di uno dei momenti più celebri e controversi della sua carriera e della storia del wrestling.

Lo Screwjob di Montreal si avvicina a grossi passi ai suoi primi vent'anni d'età. E il campione che nella notte delle Survivor Series dovette inghiottire la più feroce delusione della sua vita, Bret Hart, ha deciso di riparlarne per il 'Sam Roberts Wrestling Podcast', usando parole diverse rispetto a quelle usate in passato per ripercorrere la nota vicenda.

"Il 1997 penso sia stato il migliore anno della mia intera carriera - ha ammesso l'Hitman -. Non ero mai di cattivo umore, non ero mai infortunato. Ero pronto a intraprendere importanti cambiamenti e a disputare finalmente i tipi di incontro che avevo sempre sognato.

Il fatto che ci fu lo Screwjob di Montreal è un vero peccato, soprattutto perché non avrei avuto l'occasione di disputare altri match contro Shawn Michaels o Steve Austin. Vi immaginate cosa sarebbe successo se avessi avuto modo di combattere contro The Rock che era appena riuscito ad andare over? Certo, anche dopo essere andato in WCW ho disputato match contro Chris Benoit passati alla storia.

Ma ripeto, il fatto che le cose siano andate come sono andate è un vero peccato". E il campione canadese è anche andato oltre: "Mi piace da morire ripensare al match di SummerSlam contro Undertaker.

Che bell'incontro, con una storia meravigliosa alle spalle. Ma anche il match dello Screwjob è stato fantastico. Lo avevamo tutto pianificato, lo avevamo costruito alla grande. Poi suonò la campanella. Ma noi avevamo preparato altri 25 minuti di lotta che lo Screwjob non ci ha permesso di proporre.

Quando suona la campanella iniziammo a combattere meravigliosamente e l'unica cosa che mi importava era disputare questo meraviglioso incontro e raccontare la storia che c'era dietro". "Se la storia non avesse previsto lo Screwjob, quell'incontro sarebbe diventato un classico.

Forse il miglior match Bret Hart vs Shawn Michaels di sempre. Quello spot della Sharpshooter con Shawn che la ribaltava era stato pianificato, è stato solo uno spot. E uno spot veramente buono, un momento di grande tensione.

E quelli erano solo i primi cinque minuti di incontro, i veri spot li avremmo fatti dopo. Ma sfortunatamente non abbiamo mai avuto la possibilità di arrivarci", ha concluso Bret Hart. Che sembra realmente essersi messo alle spalle tutta la rabbia con Shawn Michaels che fu tra le componenti che condussero allo Screwjob stesso.

I rapporti tra i due sono da tempo diventati davvero cortesi, come ha avuto modo di ribadire recentemente anche HBK in persona.

.

Powered by: World(129)