LEGENDS

Goldberg apre a un ritorno: "Non farei la fatica dell'altra volta"

-  Letture: 782
by Marco Enzo Venturini

Da Man, che celebra 20 anni di carriera, si ritiene "uno degli uomini più fortunati della Terra" e, sulle prospettive di salire ancora sul ring, dice alla WWE: "Chiedetelo al vostro capo".

Goldberg giudica un ritorno in WWE e al wrestling possibile. E lo fa non parlando ad un podcast, oppure in privato a qualcuno che ha fatto trapelare il suo pensiero. La sua dichiarazione è infatti arrivata nientemeno che al sito ufficiale della WWE, che lo ha voluto intervistare in occasione del ventesimo anniversario del suo esordio nel wrestling.

"Sto maledettamente invecchiando, ragazzi - ha scherzato l'ex campione universale riflettendo sul ventennale dal suo primo match -. Lo dico sempre, sono uno degli uomini più fortunati della Terra. Perché posso riguardare agli scorsi 20 anni avendo una meravigliosa moglie e uno splendido figlio, e posso condividere con loro tantissimi ricordi ripercorrendo ogni singolo giorno in tempo reale.

Ma non sarebbe stato così senza ognuno dei lottatori, allenatori, promoter e tifosi che ho incontrato lungo il mio cammino. E tutti sono sempre stati in grado di capire che sono davvero riconoscente per la posizione che mi sono costruito.

E mi sono fatto un mazzo tanto per arrivare qui". Riguardo al suo passaggio dal football americano al wrestling, Goldberg ha parlato chiaro: "All'inizio ero completamente terrorizzato. La cosa che vorrei fosse chiara alla gente è che non era affatto scontato che il mondo del wrestling mi desse delle opportunità tanto grandi, visto che provenivo da un mondo diverso.

Ed è anche per questo che mi ritengo tanto fortunato. Quando esordii la gente mi vedeva come un outsider. Ma ho provato a dire la mia in questo mondo, alzando l'asticella e cercando di far guadagnare un po' di soldi a chi aveva puntato su di me.

L'ho fatto provando a rubare un po' di gloria a voi ragazzi, cercando però sempre di trascinare i miei colleghi e di aiutare chiunque a migliorare. Non sono mai stato un solitario e non riguarda solo i soldi.

Non è mai stata solo una questione di business e di questo sono fiero". "Ancora adesso non conosco la formula per avere successo nel wrestling - ha proseguito Da Man -. Ed è difficile dire come abbia fatto ad avere successo in così poco tempo.

Forse ho semplicemente fatto al meglio il lavoro che mi era stato chiesto. Non so se ero completamente pronto, ma forse nessuno lo è mai per davvero. Guardatemi bene, tutti noi cerchiamo di ottenere il massimo dalla nostra vita, poi finisce una giornata e ci rendiamo conto di poter fare solo quello che ci è concesso con il massimo delle forze umanamente possibili.

Sia che stia crescendo un personaggio sviluppato nel modo giusto, sia che gli stiano concedendo il tempo ideale sul ring, tu devi continuare a lavorare sulla tua tecnica e migliorare il tuo parco mosse. Io ero solo un pivello, in questo mondo.

Ma ho studiato, avrò speso cinque o diecimila dollari in videocassette per studiare i lottatori, l'ho fatto giorno dopo giorno e ora dopo ora. A quel punto ho provato a metterci del mio con qualcosa di nuovo. Ho affrontato con grande serietà la mia carriera, era qualcosa di cui non sapevo niente ed è stata una corsa a ostacoli".

Che lo ha condotto a 50 anni suonati a tornare in azione diventando WWE Universal Champion. Dopo la sconfitta di WrestleMania 33 contro Brock Lesnar, tuttavia, lo vedremo di nuovo in azione? "Questo dovete chiederlo al vostro capo", ha scherzato Goldberg, rispondendo alla domanda del sito ufficiale della WWE.

"Però, ragazzi, mai dire mai. Sono successe cose davvero strane. Per tredici anni sono stato seduto senza far nulla e poi sono tornato sul ring. E diciamo solo che questa volta non ci vorrebbe uno sforzo nemmeno minimamente paragonabile a quello dell'altra volta per tornare.

Quindi ci rivedremo da qualche parte, prima o poi. E questo è sicuro".

(Per recuperare la versione integrale dell'intervista fatta a Goldberg dalla WWE cliccate su QUESTO LINK).

.

Powered by: World(129)