Goldberg: "Vi svelo il match più memorabile della mia carriera"

Il WWE Hall of Famer ne ha parlato in una recente intervista

by Luca Carbonaro
SHARE
Goldberg: "Vi svelo il match più memorabile della mia carriera"

Bill Goldberg ha avuto un'illustre carriera in WCW e WWE, imponendosi come uno dei personaggi più dominanti e dando vita a una streak storica. Amato e al tempo stesso criticato, l'Hall of Famer ha svelato in una recente intervista ai microfoni della radio 93.7 The Ticket il match più memorabile di tutta la sua carriera: "Direi senza dubbio il match contro Hulk Hogan.

Fu una serata speciale resa ancora più speciale quando, a telecamere spente, i giocatori dei Falcons sono venuti a festeggiare con me. Posso dire con certezza che si è trattata della serata più memorabile della mia carriera".

Il match indicato da Goldberg è quello contro Hulk Hogan nella puntata di Monday Nitro del 7 giugno 1998. Incontro che lo fece diventare WCW World Heavyweight Champion e consacrandolo come uno dei volti di punta dell'allora Monday Night War.

Goldberg si scaglia contro Asuka

Di recente Goldberg è finito nell'occhio del ciclone per aver criticato la streak avuta da Asuka in WWE. “È successo dopo che sono arrivato lì. Una ragazza ha battuto la mia striscia di imbattibilità.

Non riesco nemmeno a ricordare. Ah-soo-ka [Asuka] è il suo nome. Una ragazza giapponese. Hanno fatto una propaganda su di lei come colei che ha la striscia di vittorie più lunga". "Quindi il tutto è arrivato al culmine quando sono arrivato lì.

Poi, è successo che ogni singolo lottatore ha iniziato ad usare la Spear nell’arsenale delle sue mosse. Ironico che sia successo quando sono arrivato”. Parole che ovviamente non sono andate a genio a fan e addetti ai lavori della WWE.

Al momento non ci sono piani per un ritorno di Goldberg in WWE e nemmeno per un suo debutto in AEW, come invece si pensava in passato (Meltzer aveva paventato un suo debutto a All In, cosa che ovviamente non si è concretizzata).

Goldberg
SHARE