The Undertaker ed il suo più grande rimpianto in WWE: "Il match che non ho mai avuto"

Nella sua ultima intervista, il WWE Hall of Famer torna a parlare di un leggendario atleta, che non ha però mai avuto occasione di affrontare nel ring

by Roberto Trenta
SHARE
The Undertaker ed il suo più grande rimpianto in WWE: "Il match che non ho mai avuto"
© Twitter WWE/ Fair Use

Uno dei mostri sacri della WWE di ogni epoca, è indubbiamente The Undertaker, famosissimo wrestler ormai ritirato e divenuto Hall of Famer, che ha praticamente passato ogni era della compagnia, dalla storica Golden Era, fino ai giorni nostri. In una carriera mastodontica, durata ben 30 anni, il personaggio di Undertaker è stato modificato ampiamente più volte, con il suo essere un "becchino" che per certi tratti era diventato anche una cosa secondaria per la compagnia.

Dopo essersi ritirato, però, Undertaker ha avuto moltissimo spazio nella sua vita per le ospitate in tv, le interviste e le chiacchierate, cose che per decenni non sono state portate avanti, per far mantenere il personaggio e la gimmick a Mark Calaway. Nella sua ultima intervista rilasciata ai microfoni di Sportskeeda, Undertaker ha voluto parlare di una delle grandissime sfide che avrebbe voluto nella sua carriera, ma che per problemi a lui non attribuibili, non ha mai incontrato.

La sfida in questione, è quella con André The Giant, leggendario atleta scomparso a inizi anni '90, proprio poco dopo il debutto di Undertaker in WWE. In merito a questa questione, il becchino della compagnia ha detto:

"Il match che avrei desiderato e che non ho mai avuto l'opportunità di portare in scena è quello con Andrè. E' sempre stato il mio sogno. Ma la salute di Andrè era già veramente malandata - quando sono arrivato, la sua salute era già in declino con la schiena e le sue ginocchia e tutto. Era pazzesco, Tim White ed io ne abbiamo discusso più volte - era divertente. Andrè mi diceva sempre 'Ragazzo, un giorno, io e te'. Lui aveva un'idea, voleva un angle che voleva fare con me. Andrè non amava i big guys, ma amava me per quel poco di tempo che abbiamo passato insieme e voleva lavorare con me. Peccato che la sua salute a quel tempo fosse ormai arrivata ad un punto che non ci consentiva di farlo".

Undertaker ed il suo pensiero sulla fusione della WWE

Sulla questione della vendita della WWE alla Endeavor e della fusione con la UFC, è intervenuto qualche giorno fa anche Undertaker, di recente ospite di un mega evento di boxe in Arabia Saudita assieme a Vince McMahon. Ecco le sue dichiarazioni: "Di sicuro adesso avrò tanti bei biglietti per gli eventi della UFC e WWE (ride).

Vince me li fa pagare troppo, sapete? No, sto scherzando. Penso che sarà un processo molto divertente. Sapete, sono stato coinvolto all'interno della WWE per 33 anni e sono stato per molto tempo un grande fan della UFC.

Sono entusiasta all'idea del potenziale che questa fusione potrà avere in termini di espansione in tutto il mondo" ha detto ai microfoni di MMA Junkie. Di recente Undertaker si è fatto vedere nuovamente in WWE con un'apparizione shock in quel di NXT, mandando al tappeto Bron Breakker.

Il segmento si è tenuto durante la puntata che è andata in diretta "head to head" con la AEW e che ha visto NXT battere Dynamite nella "guerra degli ascolti".

The Undertaker
SHARE