Jerry Jarrett è morto: il leggendario promoter aveva 80 anni

Nel mondo del wrestling da quando aveva 7 anni (e aiutava la madre a vendere biglietti per gli show), fondò la CWA nel 1977 e, insieme al figlio Jeff, la TNA nel 2002.

by Marco Enzo Venturini
SHARE
Jerry Jarrett è morto: il leggendario promoter aveva 80 anni

Una triste notizia ha scosso il mondo del wrestling e tutti coloro che amano la disciplina in tutto il mondo. Nella giornata di martedì 14 febbraio è infatti scomparso all'età di 80 anni Jerry Jarrett, già wrestler e soprattutto promoter di lunghissimo corso. Fu infatti lui a fondare la CWA (Continental Wrestling Association) nel 1977 e soprattutto a co-fondare nel 2002 insieme al figlio Jeff quella TNA oggi nota come Impact Wrestling.

A dare prima di chiunque altro la notizia sulla morte di Jerry Jarrett è stato il gruppo Facebook "Memphis Wrestling History" di Mark James. Successivamente anche Dutch Mantel, che lavorò per lui in TNA e che i fan della WWE ricorderanno come Zeb Colter, ha dedicato su Twitter alcune parole alla sua memoria. "Era un booker dalla grande creatività", ha anche scritto porgendo le condoglianze a Jeff Jarrett e al resto della famiglia dello scomparso Jerry.
 


Decisamente toccanti le parole dell'attuale vicepresidente esecutivo di Impact, Scott D'Amore, pubblicate in un comunicato ufficiale della compagnia. "Oggi - ha affermato - piangiamo la perdita del co-fondatore di TNA/Impact Wrestling e una vera leggenda nel nostro business. Di seconda generazione prima ancora che fosse un termine d'uso comune, Jerry Jarrett è letteralmente cresciuto nell'industria del wrestling. La sua conoscenza del wrestling professionale non era seconda a nessuno e le sue orme sono presenti in ogni aspetto del wrestling professionale moderno".

Jerry Jarrett, una vita dedicata al wrestling

Il riferimento è all'infanzia di Jerry Jarrett, che quando aveva appena 7 anni entrò di fatto nel business del wrestling per la prima volta: all'epoca, infatti, aiutava la madre a vendere biglietti e programmi per gli show della NWA Mid-America, una federazione di proprietà di Roy Welch e Nick Gulas. Allontanatosi dalla compagnia solo per frequentare il college a Nashville, vi tornò dopo la laurea per lavorarvi nel corso del tempo come assistente d'ufficio, promoter e anche wrestler.

Divenuto una vera e propria leggenda del wrestling nell'area di Memphis, le sue abilità dimostrate fondando la CWA lo resero negli anni '90 uno dei possibili candidati a sostituire Vince McMahon in WWF, in caso di sua deposizione a seguito dello scandalo steroidi. Ciò non avvenne, e così Jerry Jarrett rimase lontano da Stamford e anzi diede vita alla principale alternativa alla compagnia dopo che essa acquistò WCW e ECW. Così nacque nel 2002 la TNA.

"Personalmente Jerry ha avuto un'enorme influenza sulla mia carriera e sulla mia vita. Le lezioni che ho imparato da lui le uso ancora oggi per istruire me stesso ogni giorno, dentro e fuori dal business del wrestling professionistico. Le nostre più sentite condoglianze a sua moglie Deborah, Jeff e l'intera famiglia Jarrett. Prendiamoci un momento per piangere la sua scomparsa, ma non perdiamo di vista il fatto che Jerry ha lasciato una vita che meritava di essere celebrata", ha aggiunto Scott D'Amore.

SHARE