The Undertaker: "Pensavo che The Rock durasse poco in WWE"



by   |  LETTURE 3065

The Undertaker: "Pensavo che The Rock durasse poco in WWE"

The Rock è stato sicuramente uno dei personaggi più importanti della storia della WWE ed in generale del pro Wrestling, ma nonostante ciò in passato ci sono state alcune persone che non avrebbero voluto vederlo ai vertici della federazione.

Durante un episodio del network della WWE su The Undertaker, The Rock ha parlato delle sue prime esperienze in WWE ed ha rivelato che il Deadman è stato una delle persone che più ha creduto nelle sue qualità, soprattutto quando alcuni membri del backstage erano contrari alla sua ascesa.

All'esordio del figlio e nipote d'arte di origine samoana però, The Undertaker aveva un pensiero abbastanza diverso rispetto a quello poi avuto in seguito, visto che nella sua ultima intervista, il Deadman ha voluto raccontare cosa pensò di Rocky subito dopo il suo debutto dandogli appena qualche mese di tempo, prima del licenziamento.

The Undertaker e la bocciatura nei confronti di The Rock

Nel suo ultimo intervento ai microfoni di Gary Vaynerchuk, il WWE Hall of Famer ritiratosi solo qualche anno fa, ha voluto raccontare qual è stato il suo primissimo pensiero su The Rock, al suo esordio, vedendoci in lui solo un personaggio fallimentare.

In merito a questo argomento, il Deadman ha dichiarato:

"Arrivò al Madison Square Garden e gli diedero il nome di Rocky Maivia. Oh mio Dio, era terribile. Voglio dire, gli legarono le mani lì fuori, capite? Ricordo di averlo visto ed i fan del Garden, che non si fanno scrupoli, se a loro non piaci, te lo fanno subito capire.

E amico, lo divorarono. Non avevo indizi su quanto carismatico potesse essere. Ero del tipo 'Che vergogna, sicuramente non starà in giro a lungo'
Una volta entrato nella Nation of Domination, invece, è cambiato completamente, divenendo l'opposto.
Dal suo esordio alla fine della sua run con loro, ero tipo 'Lui non sarà con noi a lungo' Potremmo solamente dire che era destinato a muoversi verso cose sempre più grandi
".