Buone notizie: la salute di Barry Windham migliora dopo l’infarto



by   |  LETTURE 1374

Buone notizie: la salute di Barry Windham migliora dopo l’infarto

Il 5 dicembre vi abbiamo riportato che Mika Rotunda, figlia di Mike Rotunda, quindi sorella di Bray Wyatt e Bo Dallas, ha creato una pagina GoFundMe per chiedere aiuto ai fans e a chi volesse donare, per cercare di aiutare la famiglia di Barry Windham che purtroppo ha avuto un infarto, con i medici che stavano cercando di fare di tutto per aiutarlo e tenerlo in vita.

Fortunatamente ci arriva un bellissimo aggiornamento sempre da Mika Rotunda, nel quale ci dice che suo zio ora sta decisamente, parla e cammina. La donna ha scritto così su Twitter: “Grazie a tutti coloro che ci hanno contattati, hanno pregato, contribuito e inviato auguri a mio zio Barry questa settimana. Volevo dare un aggiornamento! 

Sono felice di dire che si è stabilizzato ed è fuori dalla terapia intensiva. Parla ed è in grado di stare in piedi. Grazie ancora a tutti! C'è assolutamente potere nella preghiera.”

La raccolta fondi per aiutare la leggenda

La prima volta che la famiglia ha annunciato ai fans che Windham ha avuto un infarto, ha anche allegato appunto la pagina GoFundMe, per aiutarlo con le spese mediche che negli Stati Uniti purtroppo sono alle stelle.

“Con profonda tristezza mi rammarico di informare che mio zio, il WWE Hall of Famer, Barry Windham ha subito un massiccio attacco di cuore venerdì sera. Mentre viaggiava attraverso l'aeroporto di Atlanta, la sua paura più oscura è divenuta una realtà orribile quando è andato in arresto cardiaco. Attualmente è in terapia intensiva e ha subito una procedura d'emergenza per salvarsi la vita. Come famiglia, aspettiamo con impazienza di sentire che starà bene. Ma per ora, il futuro è incerto. Come è il futuro per molti nella sua posizione. E per coloro che hanno precedentemente dedicato la loro vita al loro mestiere.

Dopo quegli innumerevoli anni di incontri di wrestling, viaggiando e intrattenendo in tutto il mondo, ha sperimentato una serie di infortuni importanti e ha finito per subire più interventi chirurgici. Cose che hanno portato ad altre complicazioni di salute. Barry ha appeso gli stivali per l'ultima volta nei primi anni 2000. Da allora è stato limitato con il lavoro a causa della sua storia medica così come lasciato senza assicurazione sanitaria. Sta affrontando come può questi tempi con estremo stress e difficoltà. Le spese mediche che sta affrontando sono molto costose. Questo è a dir poco travolgente. Chiediamo gentilmente qualsiasi incremento di assistenza finanziaria per aiutare a coprire le sue spese mediche e le fatture/bollette.”