Come sta Hulk Hogan? Ric Flair dà ai fan un importante aggiornamento



by   |  LETTURE 2399

Come sta Hulk Hogan? Ric Flair dà ai fan un importante aggiornamento

L’ultima apparizione di Hulk Hogan in WWE risale a WrestleMania 37, quando ha ospitato un piccolo show insieme a Titus O’Neil. Oltre ad essere un dodici volte campione del mondo, Hogan ha detenuto anche il WWE Tag Team Championship con Edge e il WCW World Heavyweight Championship.

Si è inoltre aggiudicato le edizioni 1990 e 1991 del Royal Rumble match e detiene il record di anni consecutivi come campione del mondo. Hulk è stato il volto simbolo della compagnia di Stamford a cavallo tra gli anni ’80 e ’90, prima del suo clamoroso addio nel 1993.

L’ex WWE Champion ha avuto tanti problemi fisici nell’ultima parte della sua carriera, tanto da essersi sottoposto a ben 23 interventi chirurgici (soprattutto alla schiena). Nell’ultimo episodio del podcast ‘To Be The Man’, il 16 volte campione del mondo Ric Flair ha fornito alcuni aggiornamenti interessanti su Hulk Hogan.

Hulk Hogan sta bene

“Hulk Hogan sta bene. Si è comprato un’altra casa e ha una nuova fidanzata. Fisicamente si sente meglio, anche se non bisogna dimenticare che ha subito dieci operazioni negli ultimi cinque anni.

Sarebbe difficile per chiunque riprendersi a pieno” – ha dichiarato Ric Flair. Di recente, Hogan ha parlato dell’enorme impatto che ha avuto su questo business: “Fra 50 anni, nessuno si ricorderà delle mie faide con Chris Jericho o The Rock.

La gente farà il mio nome perché sono stato il più grande wrestler di sempre. Sono rimasto in TV per tantissimo tempo. Volevo lasciare un’eredità gigantesca e ho pagato il prezzo di questa scelta.

In ogni caso, non mi pento di nulla. Ho vissuto momenti speciali e ho cambiato radicalmente questo business, oltre ad aver aiutato un sacco di persone. Probabilmente sono rimasto attivo per troppo tempo, ma mi sono divertito tantissimo”.

Hulk ha ricevuto un bellissimo omaggio da Al Snow: “Ciò che i giovani non capiscono è che Hogan ha trasceso il wrestling. I fan non pagavano il biglietto per vederlo lottare, pagavano per vederlo essere Hulk Hogan. Il wrestling non sarebbe mai diventato così popolare senza il suo contributo”.