Jake ‘The Snake’ Roberts sulla via del ritorno: “Ho tolto l’ossigeno e sto bene"



by   |  LETTURE 1132

Jake ‘The Snake’ Roberts sulla via del ritorno: “Ho tolto l’ossigeno e sto bene"

A maggio, durante il podcast "Grilling JR", Jim Ross aveva parlato delle condizioni di salute di Jake Roberts: “L'ho visto solo poche settimane fa e sta ancora combattendo i suoi problemi respiratori. Non gode di ottima salute. Ecco perché non lo si vede spesso negli show televisivi della AEW come una volta assieme a Lance Archer. C'è da dire che la sua salute non è per niente buona e sta lottando per risolvere i suoi problemi di salute. Sta facendo ancora degli interventi chirurgici. Ha davvero un problema piuttosto serio da risolvere”.

Inoltre, a dicembre 2021, Roberts ha fatto notare che erano tre mesi che non andava a lavorare poiché Tony Khan aveva cercato di proteggerlo per non fargli contrarre il COVID che in quel periodo aveva di nuovo raggiunto un picco elevato di diffusione colpendo diverse persone, e conoscendo le delicate condizioni di salute della leggenda, si era optato per lasciarlo a casa. Ma in ogni caso purtroppo, The Snake alla fine lo ha contratto comunque.

Miglioramenti da non sottovalutare

A novembre 2020, Jake Roberts aveva rivelato di essere rimasto in ospedale per diversi mesi, ma non per il COVID, ma per una malattia ereditaria che gli dà problemi respiratori e anche perché comunque è un fumatore.

"Circa una settimana fa, amico, non riuscivo a smettere di tossire e di respirare. Non va bene, sai? Ho finito per dover andare in ospedale e rimanere per un paio di giorni. Vorrei poter dire che questo era COVID, ma non lo è, non lo è. Quello che ho è peggio del COVID. È qualcosa che mi è stato tramandato dalla mia famiglia, una cosa che ho ereditato e tutto il resto, sai? Certo, sono un ignorante figlio di p*ttana. Fumo sigarette. Ragazzi, se non fate mai niente nella vostra vita, non fumate e vivrete molto più felici, ve lo prometto. Davvero. Voglio dire, sono le aziende bastarde che ci agganciano tutti e ci portano tutti in quella situazione, è una stronzata. Ma, sì, è una cosa seria per me.”

La cosa positiva è che ora ha tolto l’ossigeno e può tornare a lavorare in AEW, come annunciato sui suoi social: “Mi sono tolto definitivamente l’ossigeno!! Sto in piedi e me la cavo alla grande. Torno di nuovo in AEW!! Sto vivendo una bella vita.”