Shawn Michaels riapre sullo Screwjob: "Con Bret Hart abbiamo seppellito l'ascia"



by   |  LETTURE 1463

Shawn Michaels riapre sullo Screwjob: "Con Bret Hart abbiamo seppellito l'ascia"

Uno dei momenti storici per eccellenza dell'intera storia della WWF/E è sicuramente quello legato all'edizione del 1997 del ppv Survivor Series della compagnia dei McMahon, dove andò in scena l'arcinoto e famosissimo Screwjob di Montreal, dove Bret Hart venne spogliato del titolo di campione mondiale della WWF, nonostante di fatto non avesse mai perso il suo match contro Shawn Michaels, non cedendo ad una Sharpshooter.

Tale stravolgimento di programmi improvviso, che cambiò per sempre i rapporti tra il canadese e Vince McMahon, servì alla WWE per far sì che The Hitman non portasse il titolo più importante della WWF con sè in WCW, dopo che l'atleta aveva già firmato un accordo con la famiglia Turner per passare sui ring della seconda compagnia più importante d'America, cosa che fece invece Madusa, cestinando in diretta tv la cintura femminile.

Per molti, questo è stato l'inizio dell'Attitude Era della WWF, la quale portò la compagnia dei McMahon a vincere la famosa guerra di ascolti del lunedì sera contro WCW Monday Nitro, all'epoca principale avversario in termini di ratings della WWF.

Shawn Michaels riapre sulla storia dello Screwjob dopo 25 anni

Nella sua ultima intervista rilasciata ai microfoni di The MMA Hour, il WWE Hall of Famer Shawn Micheals, nonché braccio destro di Triple H nella gestione di NXT, ha voluto parlare di nuovo del famoso Screwjob di Montreal, dicendo sul suo rapporto con Bret Hart:

"Quando tutto è stato detto e fatto, è stato difficile per entrambi.

E' stata come un'esperienza extracorporea. Non ho più niente in comune con la persona che ero... Bret ed io ne parliamo sempre - c'era un'amicizia vera tra di noi prima. C'era veramente. E l'averla danneggiata...

e l'averla riparata dopo così tanti anni... non avremmo mai pensato di farlo. L'ho sempre apprezzata... lui mi ha sempre guardato e detto 'Stiamo a posto. Stiamo a posto, Shawn' E per me ha sempre voluto dire tanto, perché sapevo che era genuino.

Bret non dice cose tanto per dirle. Non puoi passare il resto della vita in pace, senza sapere di aver risolto una cosa del genere. Sebbene Hart a volte possa nutrire ancora rancore, è bello vedere che nemici del passato siano riusciti a seppellire l'ascia di guerra"