Ric Flair festeggia 50 anni di carriera: “Non mi ritirerò mai”



by   |  LETTURE 1202

Ric Flair festeggia 50 anni di carriera: “Non mi ritirerò mai”

Ric Flair, un uomo e un wrestler che nella vita ne ha passate tante e ne ha fatte di cotte di crude, ma che è riuscito nel bene e nel male ad entrare nel cuore di tutti gli appassionati di professional wrestling con il suo talento e la sua personalità unica.

Oggi Ric Flair festeggia 50 anni di carriera sul ring, davvero tantissimi anni per una persona instancabile che non si è mai fermata neanche un minuto dando sempre tutto quello che aveva per intrattenere i propri fans.

50 anni fatti di ‘wooooo’, di Chop, di vestaglie meravigliosamente ricamate e decorate a mano che hanno reso le sue entrate epiche, di match che hanno fatto la storia, di rivalità che difficilmente ci scorderemo, di scorrettezze pazzesche, di amore verso la disciplina.

Il suo messaggio ai fans che suona come una minaccia

Ovviamente non poteva celebrare questo importante traguardo da solo, quindi ha festeggiato in compagnia postando poi una foto sui social scrivendo: “Grazie a tutti quelli che mi hanno aiutato a festeggiare i miei 50 anni nel business! Una cosa è certa… NON MI RITIRERÒ MAI! WOOOOO! #50annidiFlair”

Che dire? È un osso duro che non mollerà come abbiamo scoperto anche quest’estate quando ha deciso di risalire sul ring un’ultima volta, o almeno così è stato detto, anche se lui sembra intenzionato a tornare, quando ha sfidato Jeff Jarrett e Jay Lethal al fianco del genero Andrade in una contesa che ha rischiato più volte di fargli salutare la terra per raggiungere il cielo, ma per fortuna sta alla grande e continua ad essere il solito Ric Flair di sempre.

Non ci resta che unirci a tutto il mondo del professional wrestling facendo i nostri auguri al Dirtiest Player in the Game sperando possa lasciare ancora di più una legacy che già viene portata avanti dalla figlia Charlotte da qualche anno, ma anche da tutti i wrestler che da lui hanno imparato tanto. Nessuno sarà mai come Ric Flair ovviamente, ma incoraggiamo tutti a provare ad essere un po' come lui, dev'essere abbastanza divertente.