Jim Ross ricorda il match tra Shawn Michaels e Hulk Hogan



by   |  LETTURE 987

Jim Ross ricorda il match tra Shawn Michaels e Hulk Hogan

Shawn Michaels viene annoverato fra i migliori wrestler dell’era moderna, avendo contribuito alla diffusione del prodotto WWE in ogni angolo del pianeta. HBK è rimasto sulla cresta dell’onda dal 1989 al 2010, partecipando per ben cinque volte al main event di WrestleMania.

Oltre ad essere un quattro volte campione del mondo, il fuoriclasse di Chandler ha completato il Grand Slam e ha dato vita ad alcune faide memorabili. Essendo un tipo molto ambizioso, non era facile lavorare con Shawn nei primi anni della sua carriera.

Michaels ha litigato con diverse superstar del roster WWE ed è stato coinvolto nel famosissimo Screwjob di Montreal. Con il passare degli anni, l’ex campione dei pesi massimi è riuscito a ripulire la sua immagine grazie anche al supporto di Triple H.

Shawn si è ritirato ufficialmente nel 2010, a WrestleMania 26, dopo aver perso contro The Undertaker al termine di una battaglia entusiasmante. Nell’ultima edizione del podcast ‘Grilling JR’, Jim Ross ha ricordato il match tra Shawn Michaels e Hulk Hogan andato in scena a SummerSlam nel 2005.

HBK ha avuto una carriera leggendaria

“Sono rimasto piacevolmente sorpreso da quell’incontro. Temevo che HBK si sarebbe preso troppe libertà e che avrebbe finito per esagerare” – ha ammesso JR.

“Shawn aveva un ego gigantesco e non era sempre facile lavorare con lui. Allo stesso tempo, ci teneva che tutti i suoi match fossero spettacolari. Quella battaglia con Hulk Hogan a SummerSlam 2005 è stata fantastica, non ci sono dubbi al riguardo.

Entrambi si sono dovuti adattare alle caratteristiche dell’altro, perché il ritmo di Michaels e quello di Hogan erano totalmente diversi” – ha raccontato Jim. Qualche giorno fa, HBK ha parlato del suo lavoro a NXT: “Produrre nuove superstar è la parola d’ordine a NXT.

In realtà, si tratta spesso di atleti in circolazione da 10 o 15 anni a cui nessuno aveva dato la chance di mettersi in mostra. Siamo l’unico marchio in tutto il mondo che si occupa della produzione di nuovi wrestler, destinati un giorno a diventare le stelle di Raw e SmackDown”.