Jim Ross fa luce sul rapporto tra Vince McMahon e Hulk Hogan



by   |  LETTURE 1002

Jim Ross fa luce sul rapporto tra Vince McMahon e Hulk Hogan

Hulk Hogan viene annoverato fra i più grandi performer di tutti i tempi, benché la sua reputazione si sia parzialmente incrinata nel corso degli anni. Oltre ad essere un dodici volte campione del mondo, Hogan ha detenuto anche il WWE Tag Team Championship con Edge e il WCW World Heavyweight Championship.

Ha inoltre vinto le edizioni 1990 e 1991 del Royal Rumble match e detiene il record per essere stato campione mondiale per più singoli anni consecutivi. Dopo Bruno Sammartino, è il secondo wrestler di sempre per numero di giorni complessivi da WWE Champion.

Hulk è stato uno dei pilastri della federazione di Stamford tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90, avendo la capacità di intrattenere i fan come pochi altri. Il suo clamoroso addio nel 1993 ha rovinato la sua amicizia con Vince McMahon.

Nell’ultima edizione del podcast ‘Grilling JR’, Jim Ross ha rivelato che Vince ha cercato più volte di ricreare quella relazione idilliaca che aveva con Hogan.

Jim Ross fa chiarezza

“Nel corso degli anni, Vince McMahon ha cercato tante volte di ricreare quel bellissimo rapporto che aveva con Hulk Hogan” – ha raccontato Ross.

“Vince ha compiuto diversi gesti per riavvicinarsi ad Hogan, ma non credo che ci sia riuscito del tutto. Diciamo che si è ripristinato un buon equilibrio fra loro, ma non c’è più il legame del passato” – ha aggiunto Jim.

JR ha parlato anche di Triple H, che si è ritirato quest’anno poco prima di WrestleMania 38. The Game, sottopostosi ad un delicato intervento al cuore, ha abbandonato il desiderio di tornare a lottare. “Non so bene il perché, ma qualcuno ha sparso la voce che HHH non fosse un grande lavoratore.

Hunter era un ottimo heel ed è diventato un wrestler formidabile con il passare del tempo. La mia sensazione è che tanta gente non apprezzi il lavoro di Paul Levesque per ragioni di natura politica. Non potete venirmi a dire che è un pessimo lavoratore. Questa è una stronzata gigantesca, ve lo assicuro al 100%”.