Ex arbitro WWE alle prese con un bruttissimo stato di salute



by   |  LETTURE 2485

Ex arbitro WWE alle prese con un bruttissimo stato di salute

Nel corso della storia della WWE, ci sono stati decine e decine di arbitri che sono diventati molto famosi sui ring della federazione di Stamford, con alcuni che tutt'oggi sono anche molto più famosi e riconosciuti rispetto a diverse Superstar della WWE ed in generale del mondo della disciplina.

Uno tra tutti è sicuramente l'Hall of Famer della TNA, Earl Hebner, storico arbitro della WWE, della TNA e della AEW, che insieme a Shawn Michaels e Vince McMahon fu l'artefice principale dello Screwjob di Montreal nei confronti di Bret Hart, nell'edizione di Survivor Series del 1997, quando ad Hart fu strappata letteralmente di mano la cintura di campione mondiale della compagnia dei McMahon.

In molti non sanno che Earl Hebner ha anche un fratello gemello, Dave, anch'esso ex arbitro della WWE, il quale per anni ha arbitrato sui ring della federazione di Stamford, sin dai tempi di Andrè The Giant ed Hulk Hogan, nella Golden Era della compagnia dei McMahon.

A quanto pare, negli ultimi anni Dave sarebbe letteralmente sparito dal mondo del pro-wrestling, a causa di un problema di salute non ancora identificato, che sarebbe emerso anche in una delle sue ultime foto scattate da un amico, nella quale appare completamente irriconoscibile e notevolmente dimagrito rispetto alle sue ultime apparizioni pubbliche.

Dave Hebner e la malattia

Grazie all'amico della NASCAR, Hermie Sadler, i fan del pro-wrestling sono venuti a conoscenza del fatto che lo storico arbitro WWE: Dave Hebner, fratello gemello di Earl, si ritrova in una situazione fisica e medica alquanto difficili, con l'ultima apparizione sui social dell'official storico dei McMahon che è infatti questa:


L'ex arbitro ha ormai 73 anni, come il fratello e a quanto pare è entrato in un periodo molto difficile della sua vita, con l'amico di lunga data che ha chiesto ai suoi fan e ai suoi amici di supportarlo e di pregare per lui.

Al momento non sappiamo con esattezza cosa abbia colpito l'arbitro, ma speriamo che possa recuperare al meglio per passare il resto della vita che gli manca da vivere nel migliore dei modi, portando avanti una vecchiaia degna di uno dei più grandi professionisti dei ring americani di ogni epoca.