Antonio Inoki aggiorna i propri fans sulla sua salute



by   |  LETTURE 3713

Antonio Inoki aggiorna i propri fans sulla sua salute

La leggenda del business Antonio Inoki, non ha avuto esattamente un buon 2021, infatti è stato in ospedale per una buona parte dell’anno a causa di problemi alla schiena, diabete e amiloidosi transtiretina sistemica, che danneggia la circolazione sanguigna. Ha subito un intervento chirurgico di emergenza in estate a causa di un volvolo (un'ostruzione a causa di torsione o annodamento del tratto gastrointestinale).

Potrebbe andar peggio

Intervistato da Tokyo Sports, Inoki ha deciso di aggiornare tutti sulla propria salute: "Mi viene spesso fatta questa domanda, ma tutto quello che posso dire è: sto bene. Ci sono momenti in cui non riesco a dormire. Come con tutti, più cerco di dormire, più non riesco a dormire. 

Quando gli orari si sovrappongono, quindi mi piacerebbe dormire molto prima. Sono stato ricoverato ripetutamente... Anche se sono qui ora, sono stato messo alle strette in una situazione misteriosa. Non riesco a mangiare sale (nel pasto). Perché mi gonfia. Non c'è davvero una manciata (la quantità che può essere ingerita). Ma le persone intorno a me sono attente e il cibo è delizioso. Non era caldo o freddo perché non potevo uscire molto. Beh… in altre parole, quest'anno è stato un buon anno (sorride).”

Inoki, che è stato inserito nella WWE Hall of Fame nel 2010, attualmente ha 78 anni, neanche poi così tanto anziano, ma ovviamente per lo stile di vita che ha avuto e la sua stazza, è facile avere qualche problema di salute.

Di lui ricordiamo particolarmente il suo match contro Ric Flair nello storico e controverso evento Collision in Korea, che si è svolto tra il 28 e il 29 aprile 1995 a Pyongyang in Corea Del Nord al May Day Stadium in occasione del Pyongyang International Sports and Culture Festival for Peace. Questo evento era stata una collaborazione tra WCW E NJPW e detiene il record di pubblico per un evento di wrestling dal vivo, con un pubblico di 165,000 e 190,000 persone rispettivamente per il primo e il secondo giorno.

Ovviamente mandiamo un abbraccio ad Inoki, augurandogli il meglio, sperando che possa comunque passare una buona fine del 2021 e vivere un 2022 migliore dell'anno che ci stiamo per lasciare alle spalle.